Lukas

Lukas

Biografia

In un altro tempo e in un altro luogo c'è una grande città, segretamente in mano ai "Ridestati", una setta composta da persone tornate dalla morte e affamate di carne umana, che hanno a disposizione una catena di ristoranti esclusivi, dove la carne umana è servita in tavola doverosamente cucinata.

Qualcuno potrebbe definirli zombie. Ma gli zombie sono automi assassini che obbediscono solo all'impulso primordiale di saziarsi. I Ridestati, invece, possono condurre una vita normale e controllare la loro fame. I Ridestati contagiano solo chi può rivestire un ruolo utile alla loro organizzazione: politici, manager, perfino killer. E ci sono anche persone che hanno voluto coscientemente diventare dei Ridestati, accettando una sorta di patto faustiano: l'anima (cioè gli affetti e i ricordi) in cambio dell'immortalità!

Tra di loro c'è un Ridestato diverso da tutti gli altri. È uscito dalla tomba senza un nome, e si fa chiamare Lukas.

Lukas avverte qualcosa di simile all'empatia, perché dalla tenebra che avvolge il suo passato affiorano ricordi della sua vera vita. E prova disgusto all'idea di cibarsi di carne umana. È un cane sciolto che vuole vivere fuori dal branco, e per di più s'illude di condurre una vita normale.

Ha conosciuto una ragazza che più normale non si può: Bianca lavora in un'agenzia di pubblicità, è separata e ha due figli adolescenti. Lukas fantastica di lasciare la città in compagnia di Bianca, e di ricominciare un'ennesima vita. Il suo è un sogno di normalità, di una comune quotidianità trascorsa alla luce del sole.

Ma se potesse ricordare interamente il suo passato, Lukas non cercherebbe la luce. Al contrario, tornerebbe a nascondersi, se conoscesse la ragione della feroce caccia che Wilda Belsen - spietata leader dei Ridestati - ha scatenato contro di lui. Lukas dovrà lottare, dunque, per difendere il suo sogno. E per la vita delle persone a lui care.