Orfani

Orfani

Biografia

La serie di Orfani si basa su tre pilastri fondamentali.

Il primo è la sua narrativa, che ne fa un vero e proprio "fumetto in movimento". È un tipo di narrazione incentrato sull'azione, dove l'azione non è solo veicolo di spettacolarità ma, anche e soprattutto, mezzo per raccontare i personaggi. Ogni gesto, azione o reazione dei protagonisti è, infatti, un'espressione del loro carattere. Le parole che pronunciano sono meno importanti dei gesti che compiono.

Il secondo pilastro è la relazione che lega i vari protagonisti tra loro e il modo in cui, nel corso della storia, i personaggi si avvicinano o si allontanano gli uni dagli altri. Il confronto tra le loro visioni del mondo e il ribaltamento dei punti di vista sono il cuore di tutta la vicenda.

Il terzo pilastro è il sottotesto politico e il rimando diretto agli eventi del nostro reale.

Ognuna delle sei stagioni che compongono Orfani ha modulato la spinta su questi tre elementi in maniera diversa, mettendo in luce una volta uno, una volta gli altri. In nessuna della stagioni che compongono la saga di Orfani ci sono "buoni" e "cattivi", ci sono bensì tante diverse verità, sempre sostenute da motivi concreti.