Odessa Resistenza

Saluti da Odessa: Marco Deplano

"Il giorno degli ignoti", in edicola dal 29 aprile, conclude la corsa di "Odessa", la nostra serie science-fantasy lunga 24 episodi. Per salutarla vi abbiamo proposto i ricordi dei pilastri che l'hanno resa possibile, e concludiamo con quello del consulente storico-geografico Marco Deplano.

28/04/2021

È mia convinzione, e non solo mia, che nel racconto fantastico la simulazione del vero fa assaggiare a chi legge un gusto in qualche modo conosciuto, nel quale si può riconoscere, anche indirettamente.

Ho sempre auto il pallino della documentazione.

È mia convinzione, e non solo mia, che nel racconto fantastico la simulazione del vero fa assaggiare a chi legge un gusto in qualche modo conosciuto, nel quale si può riconoscere, anche indirettamente. Un gusto che lo possa accompagnare per mondi impossibili, resi verosimili da dettagli e indizi che lo fanno sentire a proprio agio o a disagio, ma sempre con un senso di inattesa familiarità.

Questa mia propensione maniacale al verismo, e la tendenza a essere un accumulatore seriale di informazioni, hanno portato alla mia complicità con la redazione di Odessa. Antonio Serra, memore di alcuni racconti di viaggi nelle aree calde dell'Est Europa e frequentazioni di personaggi pittoreschi tra Ucraina e Russia, mi propose di contribuire con queste esperienze ad assistere il lavoro di Davide Rigamonti, Mariano De Biase e colleghi per verificare, numero dopo numero, l'attinenza storica e sociale locale.

Prima di iniziare i lavori ci siamo imposti come mantra quello di continuare a mantenere una certa libertà, visto che Odessa non è un romanzo storico, ma una serie di fantascienza/fantasy con dei protagonisti che vivono una realtà ambientata nell'immaginazione. Detto questo, è stata nostra intenzione tentare di arricchire gli episodi di elementi reali, basati sulla storia e le tradizioni locali, riportando dove possibile anche dei piccoli dettagli, dai riferimenti alla cultura cosacca del possente Goraz, all'onnipresente sottomondo delle catacombe di Odessa, teatro nei decenni di avventure, tragedie e traffici illegali, sino ai fatti di Černobyl'.

E quindi, a parte il nostro compito mensile di revisione prima di andare in stampa, con brain storming improvvisi agli orari più improbabili, si è aggiunta una meticolosa verifica su nomi, cognomi, toponomastica, nonché sugli aspetti "esteriori" e architettonici di Odessa, la vera protagonista di questa avventura che si sta concludendo con un po' di malinconia. La stessa malinconia dei violini che caratterizzano la musica della città, portata alla massima espressione dal genio sovietico Pyotr Stolyarsky e che caratterizzano le espressioni sonore della cultura Yiddish locale.

Una sfida che ci siamo posti è stata quella di inserire lo storytelling in una nazione con un turbolento passato recente, dove gli echi di rivolte e conflitti non sono del tutto spenti.

Una sfida che ci siamo posti è stata sicuramente quella di inserire lo storytelling di Rigamonti, De Biase & co. in Ucraina, una nazione con un turbolento passato recente, dove gli echi di rivolte e conflitti non sono del tutto spenti. Sarebbe stato impossibile andare a fondo sulle ragioni di quanto è appena successo, ragioni radicate in secoli di scontri, alleanze e dittature su cui esprimere giudizi da lontano in poche pagine sarebbe stato offensivo per le popolazioni coinvolte. Ci siamo limitati a riportare alcuni fatti per raccontarvi l'atmosfera in cui sono vissuti e cresciuti Yakiv e la sua famiglia prima che la realtà fosse sconvolta, il tempo si fermasse, e tutti noi, per 24 mesi, albo dopo albo, partecipassimo alla sua odissea, sino allo scontro finale che leggerete in questi giorni.

Alla prossima, Yakiv!

Marco Deplano

Odessa Resistenza 6 "Il giorno degli ignoti", testi di Davide Rigamonti e disegni di Matteo Resinanti, colori e copertina di Mariano De Biase. Dal 29 aprile in edicola, fumetteria e nel nostro sito ufficiale.

Nella gallery qui sotto vi mostriamo alcuni dei numerosissimi studi realizzati da Mariano De Biase per definire i protagonisti, le variopinte ambientazioni e gli innumerevoli esseri che popolano il mutevole e sconfinato universo di Odessa.

Qui, invece, potete recuperare i quattro cicli che compongono l'epopea di Odessa:

Odessa

Odessa Rivelazioni

Odessa Evoluzione

Odessa Resistenza


Se non volete perdervi nessun aggiornamento riguardo Odessa, seguite la pagina Facebook del personaggio. Per rimanere aggiornati su tutte le novità della nostra Casa editrice, potete seguire la pagina ufficiale di Sergio Bonelli Editore su Facebook o su Instagram, iscrivervi al nostro canale YouTube o alla newsletter settimanale.