20 novembre 2020

Addio a Ivo Pavone

Addio a Ivo Pavone

Si è spento all'età di 91 anni Ivo Pavone, amico e collaboratore di Hugo Pratt, che aveva anche seguito in Argentina nei primi anni 50. Aveva collaborato con la nostra Casa editrice a partire dal 1979, disegnando per testate come Judas, Gil e Zona X.

Nato a Taranto nel 1929 ma cresciuto a Venezia, Ivo Pavone si è spento venerdì 20 novembre 2020, poche settimane dopo aver compiuto 91 anni.

È stato collaboratore della nostra Casa editrice solo nel finale della sua lunga carriera, dal 1979 fino al 1983, quando ha disegnato nove dei sedici albi di Judas e cinque delle undici storie di Gil, sempre su testi di Ennio Missaglia e sempre alternandosi con Vladimiro Missaglia. La sua ultima storia è però datata 1994, quando è uscito da un ritiro decennale per disegnare la storia "Invasione!" su testi di Carmelo Gozzo, che abbiamo pubblicato nel numero 7 di Zona X.

La sua carriera di fumettista inizia nel 1943, quando diventa uno dei collaboratori della rivista "Asso di picche", sulle cui pagine esordisce come disegnatore tre anni più tardi. Nel 1951 si trasferisce in Argentina, dove tra le altre cose disegna storie western scritte da Héctor Oesterheld e inchiostra le pagine del "Sergente Kirk" di Hugo Pratt. Nel 1958 inizia a lavorare anche per l'editore britannico Fleetway, realizzando prevalentemente storie di guerra.

Nel 1962 decide di ritornare in Italia, dove inizia una lunga collaborazione con la casa editrice Sepim, per la quale realizza anche diversi episodi di "Pecos Bill", prima di rivolgersi al mercato francese collaborando con l'editore Lug per oltre un decennio. Negli anni 70 collabora invece spesso con testate antologiche come Skorpio, LancioStory e Corrier Boy, prima di approdare all'allora CEPIM.

La redazione di via Buonarroti si stringe alla famiglia in questo momento di dolore.

23/11/2020