6 aprile 2019

Boccanfuso parla di mafia

Boccanfuso parla di mafia

Il Museo del Fumetto di Milano ospita dal 20 marzo al 5 maggio una mostra e una serie di convegni dedicati alla lotta alla mafia e al modo in cui i fumetti l'hanno raccontata. Il 6 aprile si parla di Emanuele Boccanfuso e del suo Nathan Never.

A partire da mercoledì 20 marzo a Milano si svolge un'iniziativa dedicata alla lotta alle mafie che prende il nome di MilaNOmafia, organizzata dall'Associazione Peppino Impastato e Adriana Castelli. Obiettivo dell'iniziativa è far conoscere al pubblico più giovane la lotta alla mafia, attraverso il racconto della vita e della morte degli uomini e le donne che hanno detto NO, utilizzando come strumento principale il fumetto, grazie a un percorso che si snoda attraverso una mostra, laboratori, viste guidate, incontri e proiezioni.

L'iniziativa si svolge al Museo del Fumetto di Milano (viale Campania 12), che ospita una mostra di fumetti tematici antimafia la cui chiusura è prevista il 5 Maggio 2019. In più, ogni settimana viene dedicata a un personaggio diverso ed è inaugurata da un incontro con la presenza dell'autore di un fumetto dedicato a quel personaggio, insieme ad altri ospiti illustri, componendo così un percorso formativo culturale completo, che spazia dalla storia all'educazione civica, alla bellezza dell'Italia del gusto, al dibattito cinematografico.

Tutta l'iniziativa è ed è stata meritevole di attenzione, ma ne parliamo solo ora perché il titolo dell'incontro che si tiene sabato 6 aprile alle ore 16:30 è "È stata... Trattativa Stato-mafia", in cui il nostro Emanuele Boccanfuso racconta come il suo albo di Nathan Never La lunga marcia si interseca con la storia di Falcone e Borsellino.

Per ulteriori informazioni, potete visitare il sito ufficiale del Museo del Fumetto di Milano.


Se non volete perdervi nessun aggiornamento riguardo Nathan Never, seguite la pagina Facebook del personaggio. Per rimanere aggiornati su tutte le novità della nostra Casa editrice, potete seguire la pagina ufficiale di Sergio Bonelli Editore su Facebook o su Instagram, iscrivervi al nostro canale YouTube o alla newsletter settimanale.

02/04/2019