Sergio Ponchione

09/05/2013

Sergio Ponchione è nato ad Asti il 19 marzo 1975. Diplomatosi all'Istituto d'Arte nel 1994, inizia a lavorare come illustratore su incarico del Comune e della Provincia, realizzando opuscoli informativi. Le prime esperienze editoriali arrivano con la pubblicazione di alcune illustrazioni sulle pagine della rivista letteraria "Maltese", mentre l'esordio da fumettista avviene con brevi storie, di cui Ponchione scrive anche i testi, ospitate dalla rivista "Uscita di sicurezza". È proprio in quest'occasione che nasce la collaborazione con Gino Vercelli, coautore dei disegni per una di queste storie, che segnerà anche l'esordio di Ponchione in casa Bonelli, avvenuto sulle pagine di Zona X. Alla chiusura della testata, nel 1999, il disegnatore astigiano passa al gruppo di Jonathan Steele. Su testi di Federico Memola, ha disegnato anche una storia breve per i tipi della Liberty. Dopo numerose collaborazioni come illustratore per "Maltese" e per l'edizione Star Comics di "Jonathan Steele", nel 2005, per Coconino Press realizza come autore completo le avventure dell'"Obliquomo", che godono anche di edizioni straniere. Nel 2009, per la miniserie "Grotesque", ha vinto Premio Gran Guinigi nella categoria Miglior Fumetto Seriale e, nel 2012, il racconto "Storia di Aiace, Fumettista Tenace!" (per l'antologia "Gang Bang" de Il manifesto/BD) ottiene il Premio Micheluzzi nella categoria Miglior Storia Breve. Dopo le collaborazioni con "XL" e "Linus", nel 2017, entra a far parte dello staff di Mercurio Loi, nuova serie di Alessandro Bilotta.