Roberto Diso

09/05/2013

Roberto Diso nasce a Roma il 16 aprile 1932. A ventidue anni collabora con "Il Vittorioso", poi lavora a lungo in Inghilterra, per la Fleetway, e in Francia, dove realizza le serie "Lancelot" e "Dan Panther". In collaborazione con lo studio di Alberto Giolitti lavora anche ad alcune storie fantastiche destinate al mercato tedesco e nel 1965 disegna alcuni episodi di "Goldrake", un fumetto per adulti creato da Renzo Barbieri.

Nel 1974 avviene l'incontro con Sergio Bonelli, che gli affida due storie per la Collana Rodeo e quindi lo coinvolge nella lavorazione di Mister No, personaggio che lui rimodella, introducendo sensibili modifiche rispetto alla versione di Gallieno Ferri. Per Mister No, di cui è il principale disegnatore, Diso realizza anche le copertine a partire dall'albo n. 116, "La valle dei morti".

Nel 1985 si cimenta anche con la scrittura, realizzando testi e disegni di "Rodo", personaggio nato per la rivista "Giungla!", pubblicato anche da "L'Eternauta". Ancora su "L'Eternauta" compare, nel 1992, un breve racconto da lui illustrato su testi di Alfredo Castelli per la serie "Zona X presenta", mentre per "Comic Art" aveva illustrato anche "Rudy X", scritto da Rinaldo Traini.

Pur avendo lavorato soprattutto a Mister No, per la nostra Casa editrice ha realizzato anche storie di Tex, Nathan Never, Dragonero e Volto nascosto, oltre a due Romanzi a fumetti: "Mohican" e "Linea di sangue".