Orestes Suarez

09/05/2013

Orestes Suarez Lemus nasce a Pinar del Río (Cuba) nel 1950 e debutta nel 1977 con i personaggi di Inés, Aldo e Beto, creati per una pubblicazione della "Organización Nacional de Pioneros José Martí", per cui realizza anche numerose illustrazioni.

Si diploma presso la Escuela Nacional de Diseño Gráfico e nel 1983 collabora con la rivista "Zunzún" (Editora Abril) e altre testate della stessa Casa editrice, come il settimanale "Pionero" e "El Guía". I suoi lavori più importanti sono però pubblicati dalla Casa editrice Pablo de la Torriente: "Vitralitos", "Camila" e alcuni episodi della serie storico-biografica intitolata proprio a Pablo de la Torriente, giornalista cubano-portoricano morto durante la guerra civile spagnola. Il tema della guerra è in effetti predominante, nella sua carriera, tanto che ha disegnato anche per cortometraggi animati ispirati a questo argomento.

Suarez è stato premiato più volte in prestigiose rassegne internazionali e ha partecipato alla prima edizione della Bienal de Historietas di Río de Janeiro, nel 1991.

Nel 1994 entra nella squadra di artisti che realizza le avventure di Mister No, debuttando nel numero 239. Nel 2010 pubblica invece "I ribelli di Cuba", ventiquattresimo Tex Speciale.

Oltre che per la Sergio Bonelli Editore, Suarez ha pubblicato in Italia alcuni suoi lavori con la casa editrice Eura.