14 dicembre 2014

Dylan Dog inedito su "Scarp de’ tenis"!

Dylan Dog inedito su "Scarp de’ tenis"!

Il giornale di strada più diffuso in Italia si rinnova nella grafica e nei contenuti, proponendo, tra le sue pagine, un fumetto inedito dell'Indagatore dell'Incubo.

Il nuovo numero di "Scarp de’ tenis" sarà disponibile da domenica 14 dicembre, proponendosi con un'edizione rinnovata, nella veste grafica e nei contenuti. Non muta, però, ovviamente, lo scopo di questa pubblicazione che, da ormai vent’anni, cammina sulla strada a fianco di chi esprime un bisogno, di chi chiede una mano per ritrovare dignità o di chi cerca un piccolo lavoro per ripartire. Vent'anni che sono stati segnati anche dalla presenza del nostro Indagatore dell'Incubo che ha fatto la sua comparsa su "Scarp de’ tenis" già a partire dal secondo numero del giornale, datato marzo 1996, con una cover disegnata da Corrado Roi. Successivamente, il numero 100 e 150 hanno goduto, rispettivamente, di copertine firmate da Fabio Celoni e
Giovanni Freghieri.

Per il numero che apre la nuova stagione di "Scarp de’ tenis", la nostra Casa editrice ha pensato di fare ancora di più, realizzando un'esclusiva avventura inedita, sviluppata su quattro pagine: “Il volontario” è storia breve “a mezzetinte” – disegnata da Sergio Gerasi (ne vedete una tavola in questa stessa pagina) e scritta da Davide Barzi – ambientata a Milano, nel Rifugio Caritas – la struttura di accoglienza gestita da Caritas Ambrosiana e che ospita ogni notte più di 60 senzatetto e persone con disagio.

Tra le altre novità che arricchiscono questa nuova veste del giornale, il primo dei racconti di dieci grandi scrittori sul tema de “I Dieci Comandamenti”. "Non ruberai" è il primo, inedito, firmato da Erri De Luca. Sui prossimi numeri seguiranno i racconti, tra gli altri, di Maurizio Maggiani, Domenico Starnone, Andrea Vitali, Gianrico Carofiglio e Antonella Cilento.

"Scarp de’ tenis", il mensile della strada promosso da Caritas Ambrosiana e Caritas Italiana, viene venduto in strada e davanti alle parrocchie di Milano, Napoli, Torino, Vicenza, Venezia, Firenze, Rimini, Verona, Napoli e Genova. Viene diffuso in 20 mila copie ogni mese e dà lavoro a più di 150 persone in tutta Italia: persone con difficoltà, gravi emarginati, disoccupati, persone che vogliono integrare i loro redditi minimi. Recentemente, ha ricevuto dal Comune di Milano la Benemerenza Civica. Per maggiori informazioni: scarp@coopoltre.it

11/12/2014