Almanacco dell'Avventura 2015

Un western d'Africa.

1879. A Rorke's Drift, nei pressi del Buffalo River, un centinaio di fucilieri inglesi regge l'assalto di quattromila Zulu. Ne nasce una battaglia sanguinosa ed emblematica come quella che tre anni prima, in America, ha avuto per sfondo un fiumiciattolo chiamato Little BigHorn.

di Luca Barbieri.

18/09/2014

Un western d'Africa.

“Caricarono sui carri quanto potevano dei loro averi, aggiogarono i buoi e, con le famiglie, spinsero il bestiame oltre il fiume Orange, puntando a Nord. (...) Nelle lande che le lotte tribali avevano in buona parte spopolato, avanzarono dunque i carri di quella ostinata razza di pionieri, fra indicibili difficoltà e mortali pericoli, reggendo gli assalti di bande di nativi (...)


La furia dell'esercito di Shaka Zulu,
in un quadro di James Edwin McConnell.

Contro costoro, che attaccavano in orde numerose, la sola possibilità di difesa era costituita dal 'lageer', il cerchio di carri nel quale i coloni si rifugiavano con le famiglie e gli animali da tiro, tenendo in scacco gli assalitori con fitte scariche di fucile".

Così scriveva Gino D’Antonio in un articolo pubblicato sull’Almanacco dell’Avventura 1998. Sfido chiunque, leggendo queste righe, a collocarle nelle corrette coordinate spazio-temporali, che non sono quelle delle smisurate pianure d’erba della Frontiera americana d’inizio Ottocento, ma quelle, forse meno verdeggianti, ma altrettanto affascinanti e pericolose, dell’Africa del Sud.

I carri citati sono quelli dei Boeri, in cerca di terre dove poter esercitare il loro furioso desiderio di libertà, talmente profondo da sfiorare quasi l’anarchia. Emigranti forzati, questi agricoltori olandesi, insofferenti alle severe regole dell’impero britannico e dunque in fuga da esse, erano pronti ad affrontare un’altra frontiera, abitata non dalle sagge tribù pellerossa, ma da un popolo assai più bellicoso e militarmente preparato: gli Zulu [...]

L'articolo continua sull'Almanacco dell'Avventura 2015

Le altre anteprime dei dossier:

Il mestiere del fumetto di Luca Boschi.

Nel deserto di fuoco di Luca Boschi.

Un secolo in famiglia di Graziano Frediani.

In apertura: disegno di Gino D'Antonio.