Mauro Boselli

09/05/2013

Nato a Milano il 30 agosto 1953, è sceneggiatore, redattore, traduttore e poligrafo.

Dopo un'esperienza come assistente di Gianluigi Bonelli e la realizzazione di pioneristici "fumetti in TV" (la serie "Tex & Company", prodotta con Ferruccio Alessandri e Giorgio Bonelli), nel 1984 entra alla Sergio Bonelli Editore come redattore delle riviste "Pilot" e "Orient Express".

Factotum impegnato in traduzioni, revisioni, impaginazioni, correzioni, stesure di articoli e di albetti allegati agli Speciali, scrive il soggetto di una prima storia di Tex con Gianluigi Bonelli, "La minaccia invisibile", poi la miniserie River Bill su soggetto di Guido Nolitta.

Il suo primo episodio di Zagor, personaggio di cui avrà la cura editoriale per oltre dieci anni, è del 1991. Nel 1994, con "Il passato di Carson", entra nel ridottissimo staff di Tex e nel 2000 crea, con Maurizio Colombo, la serie horror Dampyr. Dal 2012 è curatore di Tex, personaggio del quale ha scritto l'autobiografia "ufficiale" pubblicata da Mondadori, il romanzo "Tex Willer. La storia della mia vita".

A tutt'oggi, Boselli ha realizzato più di trentamila pagine di fumetti per la Sergio Bonelli Editore e ha ricevuto svariati premi del settore.