Maurizio Colombo

09/05/2013

Nasce a Busto Arsizio (VA) l'11 marzo 1960. Appassionato di cinema, negli anni Ottanta collabora alla realizzazione di documentari per la produzione Corona Cinematografica e per lo Stato Maggiore dell'Esercito.

Nel 1990 è il coautore di "Lo schermo insanguinato", scritto con Antonio Tentori, la prima guida completa al cinema fantastico italiano pubblicata nel nostro Paese. In seguito collabora a tre edizioni del Dylan Dog Horror Fest e redige alcune voci per "35 millimetri di paura", libro dedicato al cinema fantastico mondiale.

Dal 1992, lavora per la Sergio Bonelli Editore e, dopo aver scritto alcuni albetti allegati agli albi speciali e alcuni soggetti per Nick Raider (tra cui "Città crudele" e "Immagini di morte"), entra a far parte della redazione Almanacchi.

Sceneggia alcuni episodi di Zagor (per esempio, "La paura corre sul fiume" e "Una pallottola per Kelso") e di Mister No (due titoli su tutti: "Uno straniero a Redención" e "C'era una volta a New York") e insieme a Mauro Boselli nel 2000 crea Dampyr.