2006

Demian

Demian

Il suo nome viene sussurrato nei vicoli di Marsiglia e un po' in tutto il Mediterraneo. È temuto dai malviventi, ma rispettato e ammirato da chi ha avuto salva la vita grazie al suo intervento. I suoi strani occhi viola sembrano poter scrutare nei pensieri dell'interlocutore di turno e sanno metterlo a disagio, se ha la coscienza poco pulita. Il suo passato resta in gran parte un mistero, ma lui ne porta sul corpo un segno indelebile. Sul suo petto, infatti, proprio sopra il cuore, campeggia una cicatrice a forma di spada: c’è chi dice che si tratti del simbolo di una leggendaria casta di cavalieri, la “Fraternité”, alla quale Demian potrebbe essere affiliato... Una mini-serie di diciotto albi, sceneggiati da Pasquale Ruju, in cui Demian vive le sue avventure, immerse in una densa atmosfera noir, partendo da Marsiglia e spostandosi ovunque ci sia bisogno di giustizia. 

15/05/2013