1994

Ken Parker Magazine

14/05/2013

Ci sono personaggi che sembrano godere di una eterna giovinezza e che, nonostante travagliate vicende editoriali, non tradiscono mai la fiducia e l'affetto del loro pubblico. Ken Parker è uno di questi: chiusa nel 1984 la serie "bonelliana" ufficiale, il biondo scout di Berardi & Milazzo viene ospitato saltuariamente da importanti riviste-contenitore, finché, nel 1992, una piccola Casa editrice gestita dai suoi stessi creatori gli dedica Ken Parker Magazine, un mensile di grande formato che, oltre alle sue nuove avventure, pubblica fumetti di altri autori, ma anche articoli, saggi e racconti in prosa.

Nel 1994, Ken Parker Magazine viene acquisito dalla Bonelli e Lungo Fucile finalmente "ritorna a casa": forte di una veste grafica arricchita e rinnovata, la rivista potenzia la propria formula, proponendo, fra l'altro, brevi storie inedite interpretate dai più noti eroi della "scuderia" Bonelli (Tex, Dylan Dog, Mister No, Martin Mystère, Nathan Never...) e interessanti excursus sui diversi generi letterari (il giallo, la fantascienza, il western, l'avventura esotica...).

Quando, nel 1996, con il trentaseiesimo numero, il Magazine è costretto a lasciare i suoi (troppo pochi) lettori, Ken non si arrende ed emigra sulle pagine di due nuove collane nell'usuale formato Bonelli: Ken Parker Collezione - che ripropone, in versione completa, le storie pubblicate a puntate su Ken Parker Magazine - e Ken Parker Speciale, che presenta ogni sei mesi avventure inedite e complete di ben 180 pagine del tormentato personaggio. Nel gennaio 1998, anche Ken Parker Speciale va in pensione: chi lo conosce e lo ama sa, però, che Lungo Fucile ha mille vite, e che, prima o poi, riprenderà a percorrere i sentieri di quel West crepuscolare di cui è stato un pioniere!