Andrea Accardi

09/05/2013

Nato a Palermo nel 1968, dopo essersi trasferito a Bologna Andrea Accardi viene segnalato alla Biennale Giovani nella sezione Fumetto e collabora alla linea manga di Granata Press.

Nel 1994 disegna per Kappa Edizioni "Progenie d'Inferno" su testi di Onofrio Catacchio, che viene pubblicato anche in Francia. Nel 1996 pubblica un episodio di "ESP" scritto da Michelangelo La Neve e nel 2002 entra nello staff del progetto "Lupin III Millennium".

Nel 2003 inizia a collaborare con Eura Editoriale alla serie "John Doe", continuando comunque a realizzare titoli anche per Kappa Edizioni. Intanto, nel 2004 vince il premio Gran Guinigi a Lucca Comics come Miglior Disegnatore.

Il suo esordio bonelliano è del 2012 con "La redenzione del samurai", sulle pagine di Le Storie, che gli vale il Premio Micheluzzi come Miglior Disegnatore e, insieme al successivo "I fiori del massacro", fa da preludio alla serie "Chanbara", tutto in collaborazione con lo sceneggiatore Roberto Recchioni.