3 maggio 2022

Addio a Luca Boschi

Ci ha lasciati Luca Boschi, uno dei più capaci e rispettati critici e storici del fumetto. A lungo collaboratore della nostra Casa editrice, aveva prestato la sua opera per le testate, gli editori e le manifestazioni più importanti d'Italia e d'Europa.

03/05/2022

Addio a Luca Boschi

In una plumbea mattina di maggio ci giunge notizia della scomparsa di Luca Boschi, uno dei più capaci e apprezzati critici e studiosi di fumetto del nostro paese.

Nato a Pistoia nel 1956, ha iniziato a scrivere di fumetti appena ventenne, e nel corso dei decenni ha accumulato collaborazioni con tutti i più importanti attori dell'editoria fumettistica italiana ed europea, non disdegnando di lavorare come sceneggiatore e concedendosi comunque puntate anche in altri media.

Collaboratore a vario titolo di testate come "Métal Hurlant", "Comic Art", "L'Eternauta", "Totem", "Simpsons Comics" "Lupo Alberto" e "Topolino", ha accompagnato i lettori italiani alla scoperta dell'universo Vertigo e ha permesso di riscoprire grandi classici di un'altra era come il Braccio di Ferro di Segar, il Cocco Bill di Jacovitti o la trasmissione televisiva "Supergulp!".

Particolarmente importante è stata la lunga collaborazione con Disney e i quotidiani pubblicati da RCS, che gli ha permesso di portare in edicola edizioni ragionate delle più grandi storie di topi e paperi, come la collana interamente dedicata all'opera omnia di Barks, Gottfredson e Scarpa e le tante altre pubblicazioni saggistiche dedicate all'universo fumettistico di Topolino.

È stato insegnante della sede fiorentina della Scuola Internazionale di Comics sin dalla sua apertura, avvenuta nel 1989, e direttore di Lucca Comics per quindic'anni, fino al 2016. Ha collaborato inoltre con le fiere di Angoulême, Francoforte, Expocartoon, Cartoomics e Napoli Comicon, con la Fiera del Libro per Ragazzi di Bologna e con la nostra Dylan Dog Horror Fest.

Anche qui alla Sergio Bonelli Editore, infatti, l'amicizia e la collaborazione con Luca Boschi è stata di lunga data. Collaboratore storico della nostra Redazione Almanacchi, ha prestato con regolarità la sua penna ad articoli e saggi nelle occasioni più disparate ed è stato tra le firme apposte sui cataloghi delle mostre Tex. 70 anni di un mito e Sergio Bonelli Editore. 80 anni a fumetti. Anche per noi, ma non solo per noi, la sua mancanza si farà sentire a lungo.

La redazione di via Buonarroti si stringe attorno alla famiglia in questo momento di dolore.