Agenzia Alfa

Agenzia Alfa 43: un nuovo inizio?

Una delle storie contenute nel numero 43 di Agenzia Alfa è ambientata in un lontano futuro. Un futuro però tutt'altro che inedito, sulle pagine della serie. Facciamo un breve riassunto per mettervi in pari con tutti gli avvenimenti della Guerra del Buio.

Per capire come siamo arrivati alla situazione narrata in "Inferno di silicio", dobbiamo fare un lungo passo indietro, fino al gennaio del 2003.

Il numero 43 del quadrimestrale Agenzia Alfa è in edicola dal 25 giugno. Contiene due storie: "Inferno di silicio", scritta e disegnata da Alessandro Russo, e "Echi dal passato" di Davide Rigamonti e Lucia Arduini. La prima è un western fantascientifico ambientato trecento anni dopo l'Agenzia Alfa, e vede protagonisti la giovane Martha, il robot Isaac e la sceriffa Moon. Personaggi che avevamo già incontrato tempo fa, la cui storia di intreccia con quella di Kay e della Guerra del Buio ma che agiscono per la prima volta autonomamente, slegati dagli eventi del loro passato e dagli altri personaggi. Non è un primo numero, ma può essere l'inizio di una nuova grande avventura... 

Per capire come siamo arrivati a questa situazione dobbiamo fare un lungo passo indietro, fino al gennaio del 2003. In Agenzia Alfa n.10 fa infatti la sua prima apparizione il personaggio di Kay, la bambina mutata adottata da Branko e May. Diversamente da come accade spesso con i bambini dei fumetti, e com'è successo ad esempio anche con la figlia di Nathan Never, di Kay vengono raccontati diversi momenti della sua crescita: grazie alle storie di Stefano Piani la vediamo bambina, poi studentessa, quindi adolescente e infine adulta - o quasi - e addirittura agente Alfa e allieva del Tempio delle Telepati nelle sceneggiature di Giovanni Gualdoni.

Alessandro Russo ha trovato una soluzione narrativa molto interessante per spiegare la presenza di Kay a età diverse in epoche diverse.

Intanto, su Agenzia Alfa n.14 del gennaio 2006 inizia "Generazione futuro", la "serie dentro la serie" creata da Stefano Vietti che vede protagonista Kay da adulta. La particolarità della serie è di essere ambientata nel 2606, ben dopo l'epoca di Nathan Never e dell'Agenzia Alfa, il che rende chiaro come Kay sia in grado di spostarsi nello spaziotempo. Nel numero 19 di Agenzia Alfa (uscito nel gennaio 2009) Vietti introduce poi il concetto di "Guerra del Buio", illustrando rapidamente come si è arrivati al mondo di Generazione futuro.

Tutto questo materiale - la crescita di Kay e la Guerra del Buio con Kay adulta - è poi passato nelle mani di Alessandro Russo, capace di trovare una soluzione narrativa molto interessante alla presenza di Kay a età diverse in epoche diverse. Ma Russo ha anche completato il percorso della Guerra del Buio chiudendo letteralmente il cerchio, perché il finale della guerra - nel numero 41 di Agenzia Alfa - corrisponde con l'inizio del numero 10, che è appunto la prima apparizione di Kay.

La nuova avventura di Martha, Moon e Isaac si può leggere senza aver letto nient'altro, prima.

A margine della Guerra del Buio, lo sceneggiatore milanese ha anche creato su Agenzia Alfa n.35 la bambina telepate di nome Martha e sul numero 38 la bizzarra sceriffa Moon e il suo fidato robot Isaac. Sono i tre protagonisti di "Inferno di silicio", che vediamo qui per la prima volta al centro dell'azione. Quindi, anche se "Generazione Futuro" e "Guerra del Buio" sono parte integrante del loro passato, questa nuova avventura la si può leggere tranquillamente senza aver letto nient'altro. Cosa aspettate a farlo, allora?

Come detto all'inizio, però, Agenzia Alfa n.43 contiene anche una storia di Rigamonti e Arduini intitolata "Echi dal passato". L'avventura vede Nathan e May alle prese con i risultati delle azioni di un folle scienziato britannico di nome Robert Greystorm, azioni raccontate dagli stessi autori in "Ex vitro vita". E già che ci siamo, se volete recuperare tutta la saga di Greystorm potete farlo acquistando i tre volumi cartonati che l'hanno riproposta in libreria: Il conquistatore, Padrone del mondo e L'alba del domani.


Se non volete perdervi nessun aggiornamento riguardo Nathan Never, seguite la pagina Facebook del personaggio. Per rimanere aggiornati su tutte le novità della nostra Casa editrice, potete seguire la pagina ufficiale di Sergio Bonelli Editore su Facebook o su Instagram, iscrivervi al nostro canale YouTube o alla newsletter settimanale.

18/07/2019