Anteprima Storie da Altrove

Cthulhu in gita sul Tamigi!

Nel dodicesimo albo della collana Storie da Altrove - che arriva in edicola mercoledì 26 settembre - Martin Mystère ci presenta una storia che vede l'Antico creato da Lovecraft affrontare i tre perdigiorno protagonisti di un romanzo di Jerome.

C'è qualcosa - a parte la nota follia di Carlo Recagno, autore del racconto a fumetti - che collega il romanzo umoristico Tre uomini in barca con la sinistra mitologia creata da Howard Phillips Lovecraft? Arrampicandoci sugli specchi, un vago legame l'abbiamo trovato.

C'è qualcosa che collega il romanzo umoristico "Tre uomini in barca" con la sinistra mitologia creata da Howard Phillips Lovecraft?

Nel 1892, insieme a Robert Barr, Jerome Klapka Jerome fondò il mensile The Idler ("L'ozioso"), pubblicato fino al 1912, che si avvaleva della collaborazione di autori come Rudyard Kipling e Mark Twain. Nel 1908, lo scrittore Wiliam Hope Hodgson, già noto come fotografo e culturista ante litteram, vi pubblicò a puntate un romanzo intitolato "The House on the Borderland" ("La casa sull'abisso"), che presentava alcuni elementi poi ripresi da Lovecraft nella saga di Cthulhu di cui si parla a fine albo; l'autore di Providence dichiarò, infatti, che Hodgson era uno dei suoi ispiratori. The Idler è dunque il possibile legame, che Recagno ha voluto rafforzare inserendo nella storia Thomas Carnacki, The Ghost Finder ("Il cacciatore di fantasmi"), un detective del soprannaturale creato dallo stesso Hodgson nel 1910 sulla scia di John Silence, altro cacciatore di spettri ideato dallo scrittore Algernon Blackwood (1908).

Carnacki fu interprete di nove racconti di Hodgson (di cui tre pubblicati postumi), di molti "apocrifi" realizzati da altri autori - tra cui William Meikle, Sam Gafford e John Grante - e di una riduzione televisiva. Come racconta Dodgson, il "Watson" della situazione, quando aveva risolto un caso - a volte davvero soprannturale, a volte un semplice trucco - non senza far uso di strumenti moderni come un "pentacolo elettrico", invitava un gruppo di amici, e dopo la cena - in cui era vietato fare cenno al caso in questione - lo raccontava nei minimi dettagli. Quando aveva finito, senza troppe cerimonie, pronunciava la frase «E adesso tutti fuori» e li congedava, così come fa ora...

...Alfredo Castelli

"I tre uomini che ridestarono Chtulhu" arriva in edicola mercoledì 26 settembre.


Se non volete perdervi nessun aggiornamento riguardo Martin Mystère, seguite la pagina Facebook del personaggio. Per rimanere aggiornati su tutte le novità della nostra Casa editrice, potete seguire la pagina ufficiale di Sergio Bonelli Editore su Facebook o su Instagram e iscrivervi alla newsletter settimanale.

25/09/2018