12 maggio 2022

Apre a Cagliari l'Archivio Multimediale dell'Immaginario

Giovedì 12 maggio è stato presentato alla stampa l'Archivio Multimediale dell'Immaginario di Cagliari, costituito dal Centro Internazionale del Fumetto diretto dal nostro Bepi Vigna. Ecco cosa potete scoprire visitandolo.

16/05/2022

Apre a Cagliari l'Archivio Multimediale dell'Immaginario

Giovedì 12 maggio si è svolta la presentazione a stampa e pubblico del neonato Archivio Multimediale dell'Immaginario, costituito dal Centro Internazionale del Fumetto di Cagliari diretto dal nostro Bepi Vigna, che ai nostri lettori non ha bisogno di presentazioni essendo co-creatore e sceneggiatore, con Michele Medda e Antonio Serra, di Nathan Never.

Nella sede di via Falzarego 35 è possibile trovare oltre 10.000 documenti risalenti a partire dagli anni 30 dell'Ottocento, tra pubblicazioni a fumetti italiane e straniere, riviste illustrate e satiriche d'epoca, film d'animazione in formato DVD, figurine, carte da gioco tematiche, tarocchi, fotoromanzi e saggi sul fumetto, sul cinema d'animazione e sulla televisione.

Da "Illustrazione Italiana" a "Lo Spirito Folletto", passando da "Il giornalino della domenica", "Illustrazione Popolare", "Il Corriere del Piccoli", "Linus", "Totem" e i supereroi pubblicati dall'Editoriale Corno, sono archiviate tantissime pubblicazioni italiane a fianco di materiale proveniente da ogni parte del mondo, dalla Cina al Brasile, dall'Argentina alla Russia.

Inserito nell'Archivio Multimediale dell'Immaginario si trova inoltre il nuovissimo Archivio Storico del Fumetto Sardo, che censisce autori, riviste, fanzine ed editori di fumetto in Sardegna. Inaugurato nel 2000, invece, il Centro Internazionale del Fumetto è stato il primo centro studi in Sardegna dedicato alla narrativa per immagini.

Per ulteriori informazioni sull'Archivio Multimediale dell'Immaginario di via Falzarego 35 a Cagliari, potete visitare la pagina Facebook del Centro Internazionale del Fumetto.


Per rimanere aggiornati su tutte le novità della nostra Casa editrice, potete seguire la pagina ufficiale di Sergio Bonelli Editore su Facebook o su Instagram, iscrivervi al nostro canale YouTube o alla newsletter settimanale.