Anteprima Mister No

Il regalo di Natale di Mister No!

Martedì 21 dicembre torna in edicola Mister No, con il suo ventunesimo Speciale, realizzato da Luigi Mignacco e Roberto Diso e intitolato "Regalo di Natale". Ve lo presentiamo attraverso un estratto della prefazione e alcune tavole della storia.

21/12/2021

Bentornato! È la parola più semplice (e più bella) per salutare un amico che non vedevi da qualche tempo.

Bentornato! È la parola più semplice (e più bella) per salutare un amico che non vedevi da qualche tempo, e che poi ti ritrovi improvvisamente davanti, con lo stesso sorriso sincero e lo stesso modo di fare spontaneo e anticonformista cui ti eri affezionato quando lo avevi conosciuto.

Per tantissimi lettori bonelliani delle generazioni più diverse, Jerry Drake detto Mister No non è soltanto un anti-eroe di carta creato da Guido Nolitta (ovvero Sergio Bonelli) nel 1975 e rimasto in edicola per 379 albi, sino al 2006, ma una figura dalle doti rare, come credibilità e verosimiglianza.

Sogna la pace, ma la violenza del mondo, la voglia di viaggiare e il richiamo dell'Avventura tornano a cercarlo.

Per chi non lo sapesse, il "nostro" Mister No vive negli anni Cinquanta del secolo scorso, sbarcando il lunario come pilota di un Piper scalcinato, che mette a disposizione dei rari turisti in cerca di emozioni nella selva amazzonica. Jerry è nato a New York ma, dopo essere tornato a casa dal fronte, prova disgusto per la brutalità, l'ipocrisia, i falsi valori della società civile, e sceglie di eclissarsi, trasferendosi in una sperduta cittadina brasiliana chiamata Manaus, a due passi dalla giungla. Sogna la pace, ma, anche in quel Paradiso selvaggio ai margini delle carte geografiche, la violenza del mondo, la voglia di viaggiare e il richiamo dell'Avventura cui non ha mai saputo resistere tornano a cercarlo...

Mister No è sì uno spirito libero, un vagabondo, ma non si allontana mai troppo da chi gli vuole bene.

Tutto questo per dire che Mister No è sì uno spirito libero, un vagabondo, ma non si allontana mai troppo - o definitivamente - da chi gli vuole bene. Una volta, il grande Hugo Pratt, "fumettaro" d'alto rango, ma soprattutto instancabile viaggiatore, raccontò che una ragazza che aveva conosciuto da qualche parte in Oriente, durante uno dei loro rari incontri lo soprannominò "Mister Hello Goodbye", perché Hugo le sembrava una di quelle persone che non fanno in tempo a dirti "ciao" che già se ne vanno, dicendoti "arrivederci", anche se mai "addio".

Ecco: Jerry Drake è un po' così.

Graziano Frediani

Speciale Mister No "Regalo di Natale", testi di Luigi Mignacco e disegni di Roberto Diso, copertina di Fabio Valdambrini. Dal 21 dicembre in edicola, fumetteria e nel nostro sito ufficiale.


Se non volete perdervi nessun aggiornamento riguardo Mister No, seguite la pagina Facebook del personaggio. Per rimanere aggiornati su tutte le novità della nostra Casa editrice, potete seguire la pagina ufficiale di Sergio Bonelli Editore su Facebook o su Instagram, iscrivervi al nostro canale YouTube o alla newsletter settimanale.