Gallery Paolo Barbieri

Le Favole degli Dei di Paolo Barbieri

In libreria da mercoledì 1 giugno, "Favole degli dei" è una visione in cui confluisce il desiderio di creare il mito sul mito rendendo più tangibile una realtà che, forse, è esistita veramente e che poi è mutata tra le pieghe del tempo.

31/05/2022

Mercoledì 1 giugno gli scaffali di librerie e fumetterie si colorano con le illustrazioni di Paolo Barbieri per Favole degli dei, nuova collaborazione tra la nostra Casa editrice e l'autore dell'apprezzatissimo L'Inferno di Dante, che aggiunge illustrazioni inedite rispetto alla prima edizione del libro, per un totale di  trenta pagine in più. Disponibile anche in edizione variant riservata alle librerie Feltrinelli, il volume è un viaggio alla scoperta di "Eroi, Creature e Divinità della Mitologia Greca" attraverso le incredibili illustrazioni e gli affascinanti testi dell'autore mantovano.

Vi regaliamo qui un primo sguardo ai contenuti del libro, con alcune delle illustrazioni che lo compongono e un estratto del testo che accompagna il corpo di Gea. Buona lettura!

Alla materia si unì il pensiero, forse in un giorno simile al crepuscolo o in una notte più luminosa delle altre.

Per un tempo immemorabile il nulla si mescolò al nulla fino a quando vagiti di tempeste iniziarono ad alternarsi a silenzi assordanti, in un gioco di equilibrio di un cosmo che tentava di prendere forma. Infine, dal buio che dava origine ad altro buio, scaturirono tumulti che plasmarono Caos, il primo, oscuro essere. La vita, ancora insicura come una farfalla nascente, vacillò per secoli e millenni prima di spiegare le ali che diedero origine alla materia e alla luce. Caos era contrastato dall'oscurità che ancora tentava di abbattere i primordi della vita i cui germogli, finalmente, gettarono le radici per colei che sarebbe stata la creatrice. Da Caos si generò Gea, la terra, da cui tutto ebbe inizio. Gea, che pochi edotti ricordano come Gaia, impiegò millenni per acquisire coscienza di sé e della sua forza.

La dea primordiale ammirò il mondo nascente che prendeva forma e sentì le miliardi di vite future palpitare in sé.

Alla materia si unì il pensiero, forse in un giorno simile al crepuscolo o in una notte più luminosa delle altre. Ora Gea era completa e poteva generare Urano, il cielo e Ponto, un turbinio di flutti che formarono i mari. Le terribili tempeste creatrici originate da Gea aggregarono elementi a elementi, oscurarono la luce e il cielo, dando infine origine alla terra che si plasmò nelle montagne.

La dea primordiale ammirò il mondo nascente che prendeva forma e sentì le miliardi di vite future palpitare in sé: Gea percepiva tutto quello che sarebbe stato e che nel corso di un tempo infinito avrebbe popolato e fatto vivere quel mondo.

Paolo Barbieri

Favole degli dei, testi, disegni e copertina di Paolo Barbieri. Dall'1 giugno in libreria, fumetteria e nel nostro sito ufficiale.

Favole degli dei - Variant, testi, disegni e copertina di Paolo Barbieri. Dall'1 giugno nelle librerie Feltrinelli e nel nostro sito ufficiale.


Se non volete perdervi nessun aggiornamento riguardo Favole degli dei, seguite la pagina Facebook di Le Storie. Per rimanere aggiornati su tutte le novità della nostra Casa editrice, potete seguire la pagina ufficiale di Sergio Bonelli Editore su Facebook o su Instagram, iscrivervi al nostro canale YouTube o alla newsletter settimanale.