Le Storie

Una Legs per Le Storie!

Per tre mesi a partire da settembre, Legs Weaver viene ospitata sulle pagine di Le Storie. Antonio Serra, cosceneggiatore dell'avventura che inizia sul n. 96 e ideatore della serie dedicata al personaggio negli anni 90, ci racconta come ci è arrivata.

L'avventura di Legs Weaver che troverete in tutte le edicole a partire da settembre sugli albi 96, 97 e 98 di Le Storie è uno di quei progetti che si sono trascinati lungamente prima di trovare una loro destinazione finale. Dato che sono stato il vero responsabile di questo lungo percorso, ho pensato di ricostruirlo qui sia per voi lettori (che vi chiederete come possa esserci ancora un racconto di Legs in giro) sia per me stesso. Fare chiarezza sul proprio passato (come leggerete anche nei tre albi in questione) è sempre molto utile!

Il racconto sarà suddiviso in tre articoli (uno al mese) che vi accompagneranno man mano che usciranno gli albi in edicola.

Le origini

La prima idea di Legs venne da Michele Medda, durante un incontro con me e Bepi Vigna, quando ancora Nathan Never si chiamava Nathan Nemo.

Stando ai miei ricordi (che certezze possiamo avere che le cose che si sono depositate nel fondo della nostra memoria siano vere? Mah…) la prima idea di Legs venne da Michele Medda, che, durante un incontro con me e Bepi Vigna, quando ancora Nathan Never era Nathan Nemo, disse più o meno: «Nathan è aiutato da una donna... una versione dell'ispettore Callaghan in gonnella» (un modo di dire che, come tante cose, ha fatto il suo tempo).

La gonnella sparì quasi subito, ma l'idea di una figura femminile tosta e decisa, con un'idea chiara della "giustizia" rimase. Fin dalla sua prima apparizione sul numero 1 di Nathan Never, nel giugno del 1991, Legs raccolse il favore dei lettori. Il suo spirito libero, la sua forza, la sua visione netta del mondo, in contrasto con la articolata complessità e la sensibilità di Nathan Never, ne facevano la "spalla" ideale per l'Agente Speciale Alfa titolare della testata. Ma per me, che sono appassionato (tra le mille cose) di fumetto giapponese e film d'azione, Rebecca (questo il suo vero nome) rappresentava un problema: rubava al scena al protagonista!

Una ingombrante presenza

Scrivevo (all'epoca alacremente, oggi con spaventosa sofferenza) e tutte le volte che incontravo Legs sulla pagina, la storia tendeva a dimenticare Nathan e ad andare in altre direzioni. E, in effetti, se controllerete, pochissimi sono gli albi dove li ho fatti lavorare insieme. Ogni volta prendevo appunti, e mi ritrovavo con idee sia sul passato del personaggio sia sul suo futuro che erano "inconciliabili" con Nathan. Legs pretendeva, almeno per me, il suo spazio.

Il numero 1 di Legs uscì in tutte le edicole nel gennaio del 1995, e ottenne un risultato accettabile. Avevo anche immaginato una nemica all'altezza della nostra eroina, e l'avevo chiamata Ellissi...

Sin dalle prime uscite, Nathan Never si era rivelato un successo. Certo, non paragonabile a Dylan Dog, ma le vendite erano interessanti, e Sergio Bonelli si ritrovò così ad ascoltarmi mentre gli proponevo di realizzare una serie "parallela" con protagonista una donna... Legs, appunto!

Sergio accettò, non sposò mai completamente l'idea, per me essenziale, di dare un tono diverso alla serie, più scanzonato e ironico, ma mi lasciò fare. Il numero 1 di Legs uscì in tutte le edicole nel gennaio del 1995, e ottenne un risultato accettabile. Avevo anche immaginato una nemica all'altezza della nostra eroina, e l'avevo chiamata Ellissi. Ma, travolto dalle cose da fare e da scrivere, quegli appunti rimasero lì dov'erano. Ellissi poteva aspettare...

Impossibile fare qui l'elenco di tutte le persone che hanno collaborato alla serie (potete consultare questo sito, e troverete le informazioni), ma furono tutti eccezionali nel portare avanti il mondo "alternativo" di Legs e della sua compagna di vita, May Frayn. Al numero 104, principalmente su richiesta del nostro editore, il tono narrativo degli episodi venne modificato, diventando più tradizionalmente avventuroso, e Janet Blaise, introdotta anni prima, divenne la nuova compagna di Legs.

Si stavano cominciando a creare le condizioni che avrebbero portato alla storia che troverete in edicola a partire dal numero 96 di Le Storie...

Antonio Serra

Le Storie 96 - Legs Weaver 1 "Ellissi", testi di Antonio Serra e Mirko Perniola, disegni di Francesca Palomba, Michela Da Sacco, Mariano De Biase, Maurizio Gradin, copertina di Aldo Di Gennaro. Dal 10 settembre in edicola, fumetteria e nel nostro Shop online.


Se non volete perdervi nessun aggiornamento riguardo Legs Weaver, seguite la pagina Facebook di Nathan Never. Se invece volete avere maggiori informazioni su Le Storie, seguite la pagina della collana. Per rimanere aggiornati su tutte le novità della nostra Casa editrice, potete seguire la pagina ufficiale di Sergio Bonelli Editore su Facebook o su Instagram, iscrivervi al nostro canale YouTube o alla newsletter settimanale.

09/09/2020