Gallery Dylan Dog

Ridere sul Pianeta dei morti

Un nuovo, fondamentale tassello proveniente dal passato, che arricchisce di ulteriori sfumature e livelli di complessità la mitologia del Pianeta dei morti immaginato da Alessandro Bilotta e disegnato questa volta da Sergio Gerasi.

23/09/2021

In un futuro non troppo lontano, il mondo è sconvolto da un'epidemia di Ritornanti. Il portatore della forma evoluta del virus è Groucho...

In un futuro non troppo lontano, il mondo è sconvolto da un'epidemia di Ritornanti. Il portatore della forma evoluta del virus è Groucho, ma Dylan Dog non ha avuto il coraggio di ucciderlo e ha così condannato l'intero pianeta alla non-vita eterna e se stesso al fardello di un senso di colpa devastante, che lo ha reso un uomo disperato e pieno di rimpianti. Colui che un tempo era il suo più fidato amico è ora identificato come Paziente Zero e viene studiato in un centro di accoglienza per Ritornanti con l'obiettivo di trovare una cura al morbo.

Il dottor Dormandy, a capo dell'istituto di ricerca, scopre che l'epidemia sarebbe solamente "attivata" dal virus, ma che la sua origine è in realtà legata a una malattia autoimmune sviluppata spontaneamente dal Paziente Zero. Dylan indaga allora più a fondo sulla storia del patogeno, che è stato creato da Xabaras già ai tempi del suo primo incontro con l'Indagatore dell'Incubo, nel villaggio di Undead.

Cosa accadde a coloro che avrebbero dovuto morire, mentre la Signora in Nero era in trappola? È possibile che siano proprio questi "immorti" all'origine del virus?

Il folle scienziato si vantava di aver "catturato la Morte" in persona e Dylan ricorda che, quando la vide per la prima volta, quest'ultima era effettivamente imprigionata dentro uno specchio. Cosa accadde a coloro che avrebbero dovuto morire, mentre la Signora in Nero era in trappola? È possibile che siano proprio questi "immorti" all'origine del virus?

Mentre molte domande restano senza risposta, Dylan scopre chi riuscì a liberare la Morte tirandola fuori dallo specchio: Groucho. L'amico - così pare - chiese qualcosa in cambio alla Mietitrice... La chiave dei misteri potrebbe celarsi nella testa di uno strano, sfuggente cabarettista che conosce bene tutti i dettagli della vicenda, ma che Dylan non riesce ad avvicinare. Quel poco che si sa di lui è che porta lo stesso nome con cui Groucho è registrato al centro di accoglienza per Ritornanti: Waldo Wilkinson.

Alessandro Bilotta

Speciale Dylan Dog 35 "Una risata vi resusciterà", testi di Alessandro Bilotta e disegni di Sergio Gerasi, copertina di Marco Mastrazzo. Dal 22 settembre in edicola, fumetteria e nel nostro sito ufficiale.

Per prepararvi all'uscita del trentacinquesimo Speciale eccovi una rapida guida agli albi della saga che, se volete, potete recuperare per mettervi velocemente in pari con gli eventi.

Soggetto e sceneggiatura: Alessandro Bilotta
Disegni: Carmine Di Giandomenico
Colori: Studio Tenderini

Soggetto e sceneggiatura: Alessandro Bilotta
Disegni e colori: Paolo Martinello

Soggetto e sceneggiatura: Alessandro Bilotta
Disegni: Daniela Vetro

Soggetto e sceneggiatura: Alessandro Bilotta
Disegni: Giampiero Casertano

Soggetto e sceneggiatura: Alessandro Bilotta
Disegni: Giulio Camagni

Soggetto e sceneggiatura: Alessandro Bilotta
Disegni: Sergio Gerasi

Soggetto e sceneggiatura: Alessandro Bilotta
Disegni: Giampiero Casertano

Soggetto e sceneggiatura: Alessandro Bilotta
Disegni: Paolo Bacilieri

Soggetto e sceneggiatura: Alessandro Bilotta
Disegni: Carlo Ambrosini

Inoltre, è iniziata la pubblicazione in ordine cronologico delle storie che compongono la saga del Pianeta dei Morti, in prestigiosi volumi cartonati. Il primo libro "Dylan Dog. Il Pianeta dei Morti 1", contenente le storie "Addio, Groucho" e "Il tramonto dei vivi-morenti" è già disponibile in libreria, fumetteria e nel nostro shop online mentre il secondo, che contiene il racconto "La casa delle memorie", arriverà nei punti vendita dal 7 ottobre 2021.


Se non volete perdervi nessun aggiornamento riguardo Dylan Dog, seguite la pagina Facebook del personaggio. Per rimanere aggiornati su tutte le novità della nostra Casa editrice, potete seguire la pagina ufficiale di Sergio Bonelli Editore su Facebook o su Instagram, iscrivervi al nostro canale YouTube o alla newsletter settimanale.