Disegni

Dieci centesimi per Ricciardi

Dal 4 luglio sugli scaffali di librerie e fumetterie c'è "Dieci centesimi e altre storie", il nuovo volume dedicato agli adattamenti a fumetti delle avventure del commissario Ricciardi. Maurizio de Giovanni ci racconta cosa rappresenta "Dieci centesimi".

"Dieci centesimi e altre storie", è il nuovo volume del commissario Ricciardi che adatta a fumetti quattro racconti scritti da Maurizio de Giovanni, "Dieci centesimi", appunto, sceneggiato da Sergio Brancato e disegnato da Daniele Bigliardo, "Partire e lasciare", testi di Paolo Terracciano e disegni di Alessandro Nespolino, "Un mazzo di fiori", sempre sceneggiato da Terracciano ma visualizzato da Lucilla Stellato e "Febbre", che vede ai testi Claudio Falco a ai disegni Luigi Siniscalchi.

Sono proprio le parole dello scrittore partenopeo che usiamo per presentare la storia che dà il titolo al volume, accompagnandole con tre evocativi disegni di Daniele Bigliardo.

Se volessimo usare una terminologia moderna, potremmo definire "Dieci centesimi" come una sorta di prequel della saga del commissario Luigi Alfredo Ricciardi: in questa storia, capiamo perché dedica la propria esistenza a indagare la fine della vita degli altri.

Un giovanissimo Ricciardi, diciottenne, si reca all'Università di Napoli per iscriversi a Filosofia e scopriamo il motivo terribile, atroce, devastante e irrisolto per cui all'ultimo momento cambierà idea e si iscriverà a un'altra facoltà: quella di Giurisprudenza.

Maurizio de Giovanni

"Il commissario Ricciardi. Dieci centesimi e altre storie", cartonato, 19 x 26 cm, b/n, 160 pagine, € 19,00, disponibile dal 4 luglio 2019 in libreria, fumetteria e nel nostro Shop online.


Se non volete perdervi nessun aggiornamento riguardo il commissario Ricciardi, seguite la pagina Facebook del personaggio. Per rimanere aggiornati su tutte le novità della nostra Casa editrice, potete seguire la pagina ufficiale di Sergio Bonelli Editore su Facebook o su Instagram, iscrivervi al nostro canale YouTube o alla newsletter settimanale.

12/07/2019