Autori

Il creatore di Dylan Dog

Breve biografia di Tiziano Sclavi

TIZIANO SCLAVI

Creatore di Dylan Dog, è giornalista e scrittore. Oltre all'intensa attività nel campo dei fumetti, ha al suo attivo oltre dieci romanzi, due dei quali sono diventati film. Uno in particolare, "Dellamorte Dellamore", diretto da Michele Soavi, è stato distribuito in molti paesi del mondo (con il titolo "The Cemetery Man") e negli Stati Uniti è stato apprezzato da registi come Martin Scorsese, Quentin Tarantino e Terry Gilliam. Nasce a Broni, in provincia di Pavia, nel 1953. Con articoli e racconti collabora a una miriade di riviste come "Corriere dei Ragazzi", "Amica", "Salve", "Corriere dei Piccoli", "Millelibri", "Il Giornalino". Come autore di fumetti, ha creato "Altai & Jonson" e "Silas Finn" (disegnati da Giorgio Cavazzano), "Agente Allen" (disegnato da Mario Rossi), "Vita da cani" (reso graficamente da Gino Gavioli). Nel 1982, entra a far parte della redazione Bonelli, per la quale scrive due sceneggiature di Ken Parker (su soggetto di Giancarlo Berardi), alcune storie di Zagor (tra cui la più lunga mai pubblicata dalla Casa editrice), Mister No e Martin Mystère e crea Kerry il trapper (nel 1983, per i disegni dei fratelli Di Vitto e di Marco Bianchini), Dylan Dog (nel 1986, il personaggio che lo ha consacrato come uno dei maggiori talenti del fumetto moderno) e Roy Mann (1987, disegnato da Attilio Micheluzzi). Suoi sono i testi di "Horror Cico", albo estivo dedicato al piccolo messicano amico di Zagor. Sclavi è stato anche sceneggiatore televisivo, paroliere di canzoni, copywriter pubblicitario e disegnatore. Come romanziere ha pubblicato, tra gli altri, i volumi "Film", "Tre", "Dellamorte Dellamore", "Nero", "Sogni di sangue", "Apocalisse", "La circolazione del sangue", "Le etichette delle camicie", "Non è successo niente".