4Hoods

Chi sono i 4Hoods

Chi sono i 4Hoods

Verde, Rosso, Viola e Barba, quattro Eroi sempre alla ricerca dell'Avventura!

Una giovane principessa indifesa è prigioniera in un castello di ghiaccio, ostaggio di un terribile gigante delle nevi! Ma questo non è certo un problema. In fondo le principesse hanno l'abitudine di cacciarsi in guai simili e e di solito c’è sempre un baldanzoso cavaliere, armato di tutto punto, pronto a salvarle.
Tuttavia, è inaccettabile che questa principessa in particolare non abbia ancora ricevuto la sua tessera d'iscrizione (e il gadget allegato) al Club dell'Avventura, nonostante la sua richiesta sia ormai stata consegnata molte lune fa da un corvo!
Un'onta terribile, che non deve insudiciare il buon nome del Club e che solo il più valoroso gruppo di avventurieri di tutta Aurora potrà lavare via: i 4 HOODS!
Una nuova avventura si prospetta all'orizzonte e Rosso, Viola, Verde e Barba non si tireranno di certo indietro.

Ma occhio ai tranelli: la missione non è da sottovalutare! La giovane principessa ha in serbo diverse sorprese e il cammino che attende i nostri quattro piccoli eroi è tutt'altro che semplice e ricco di colpi di scena. All'avventura!!!

Non ci vergogniamo a dire che le ore forse più divertenti della nostra adolescenza le abbiamo trascorse insieme ai nostri amici intorno a un tavolo, armati di carta, matite, dadi poliedrici e tanta fantasia. I giochi di ruolo sono stati (e sono ancora oggi) un modo di raccontare e vivere avventure fantastiche, il cui unico limite era (ed è) la nostra immaginazione. Siamo cresciuti esplorando i Forgotten Realms di Dungeons&Dragons, abbiamo vissuto gli orrori celati ad Arkham ne Il Richiamo di Cthulhu, immaginato un futuro assurdo con Cyberpunk 2020, indossato i vestiti di un vampiro in Vampiri: la masquerade.

Non era davvero importante quale personaggio interpretassimo, in quale mondo o epoca. La cosa fondamentale è che tutto doveva essere straordinario e che l'avventura che stavamo per vivere ci avrebbe portato il più lontano possibile da un banco di scuola e da una vita ordinaria. Che fosse una galassia lontana lontana, un dungeon profondo in una montagna di nani o una città invasa da un'orda zombi poco importava.

Quella voglia di storie, di fantastico, di divertimento e di evasione è una fiamma che non si è mai spenta. Ed è grazie a essa che sono nati i 4 HOODS. Chi vi scrive è stato testimone della loro prima apparizione su un foglio di carta. Senza perderci in retorici racconti da “era una notte buia e tempestosa..” (anche perché credo fosse una tiepida sera di mezza estate), mi limiterò a dirvi che Roberto Recchioni li ha disegnati per la prima volta mentre giocavamo a Dungeons&Dragons. Accanto a lui, tra gli altri, sedeva Federico Rossi Edrighi, che poi è lo sceneggiatore dei primi 12 numeri. Il sottoscritto, Riccardo Torti, invece, era dietro lo “schermo del master” (se masticate di giochi di ruolo sapete di che parlo, altrimenti è arrivato il momento di rimediare!), imbronciato perché l’avventura non stava andando come voleva. Perché la cosa meravigliosa delle storie è proprio questa: non vanno quasi mai come ci spettiamo!

Speriamo dunque di regalarvi la stessa sensazione di sorpresa che solo un buon racconto può dare.

All'Avventura!!!