24 dicembre 2018

Addio a Laura Battaglia

La vigilia di Natale si è portata via Laura De Vescovi, moglie del grande Dino Battaglia e sua collaboratrice in qualità di colorista e sceneggiatrice, anche per la nostra Casa editrice.

Se n'è andata in punta di piedi, Laura Battaglia, ma questo non rende meno dolorosa la sua scomparsa per il mondo del fumetto, per tutti gli appassionati e per chi aveva avuto modo di conoscerla.

Nata il 7 marzo 1928 a Zara (oggi in Croazia, allora in Italia), Laura De Vescovi aveva sposato Dino Battaglia nel 1950, divenendone in seguito anche colorista e in più di un'occasione sceneggiatrice. Per la nostra Casa editrice aveva realizzato i colori di un paio di albi "centenari" di Martin Mystère e Zagor e dei due volumi della collana "Un uomo un'avventura" (L'Uomo della Legione e L'Uomo del New England) realizzati dal marito, del cui lavoro era una vera e propria cultrice.

Bravissima acquerellista, sempre capace di lavorare con toni poco ordinari ma senza mai diventare invasiva col suo lavoro, ha colorato tutte le storie a fumetti di Dino Battaglia, comprese quelle originariamente in bianco e nero e ristampate a colori in un secondo momento. Aveva però anche scritto i testi di diverse avventure, come gli adattamenti del Gargantua e Pantagruel di Rabelais e del Gatto con gli Stivali di Perrault, e le biografie a tema religioso realizzate per Il Giornalino e il Messaggero dei Ragazzi.

La redazione di via Buonarroti la ricorda con grande rispetto e affetto.

28/12/2018