20 novembre 2018

Ritardi nelle spedizioni

Ritardi nelle spedizioni

Gli ordini effettuati attraverso lo Shop online, in virtù delle novità presentate a Lucca Comics e dell'offerta sulle spese di spedizione, hanno di gran lunga superato le nostre aspettative, cogliendoci impreparati e generando un indesiderato ritardo nell'invio dei pacchi: ci scusiamo con i nostri clienti.

Sappiamo bene che è una cosa fastidiosa, aspettare a lungo l'arrivo di un pacco... Purtroppo, nelle ultime settimane abbiamo accumulato un grave ritardo nell'evasione degli ordini effettuati tramite il nostro Shop online, che ha portato appunto a tempi di attesa inusualmente lunghi per la ricezione dei pacchi. Questo ritardo è dovuto al notevole aumento del numero di ordini giornalieri che riceviamo, un incremento ben superiore alle attese derivato sia dall'offerta che annulla le spese di spedizione per tutti gli ordini superiori ai 60 euro sia dall'uscita delle tante novità che abbiamo presentato a Lucca Comics 2018.

Ci scusiamo per il disguido ma, attualmente, sono necessari 10 giorni lavorativi perché un ordine venga evaso, il che significa che il vostro pacco non partirà dal nostro magazzino prima di due settimane dopo che avete effettuato l'ordine con carta di credito o PayPal (i tempi si allungano nel caso di pagamento differito, con bonifico bancario o conto corrente postale).

Ricordate che non sempre riceverete una mail che vi avvisa dell'invio, perché il corriere – che normalmente fornisce il servizio di "tracking" della spedizione – talvolta, come qualcuno ci ha gentilmente segnalato, non invia alcuna informazione al cliente.

Ad ogni modo, contiamo di riuscire a ristabilire i ritmi normali di gestione del magazzino intorno al 7 dicembre. Tenete comunque sotto controllo il sito della nostra Casa editrice: se dovessero esserci delle novità a riguardo ve lo faremo sapere subito attraverso queste pagine!


Per rimanere aggiornati su tutte le novità della nostra Casa editrice, potete seguire la pagina ufficiale di Sergio Bonelli Editore su Facebook o su Instagram, iscrivervi al nostro canale YouTube o alla newsletter settimanale.

20/11/2018