Giornale di Sergio Bonelli

Settembre/ottobre 2016

Settembre/ottobre 2016

Sul bimestre settembre/ottobre si stagliano i festeggiamenti per l’Indagatore dell’Incubo: Dylan Dog compie trent’anni e festeggia con alcune iniziative da brivido! Su tutte, spicca il ritorno di Tiziano Sclavi alla sceneggiatura!

Cari amici,

gli ultimi scampoli di estate trascolorano verso il buio, colore della paura per eccellenza, nero come la giacca del neo-trentenne Dylan Dog! Ebbene sì: l’Indagatore dell’Incubo, il 26 settembre, compie trent’anni, raggiungendo un traguardo importante che lo pone tra i personaggi più longevi e di maggiore successo della nostra Casa editrice, nonché di tutto il fumetto italiano. Mentre proprio in questi giorni stanno definendosi i dettagli dei festeggiamenti che caratterizzeranno il giorno dell’anniversario (continuate a seguire il nostro sito per sapere cosa vi stiamo preparando!), sul piano editoriale è già tutto stabilito. Il numero che uscirà in coincidenza con il trentennale, il 361, conterrà l’attesissimo episodio “Mater dolorosa”, un viaggio allucinato tra il lontano passato e il presente di Dylan Dog – scritto da Roberto Recchioni, disegnato e colorato da Gigi Cavenago – che vede in scena Xabaras, Morgana, il Galeone, l'ex-Ispettore Bloch, Groucho, Moonlight, i morti viventi e Mater Morbi…

L’albo è preceduto dal trentesimo, disturbante Speciale Dylan Dog –il secondo ambientato sul Pianeta dei Morti, la Londra del futuro in cui si muove lo stanco, amareggiato e invecchiato Dylan, alle prese con le drammatiche conseguenze di un'epidemia di morti-viventi – ed è seguito da un numero-evento, il 362 della serie mensile, che segna il ritorno alla sceneggiatura di Tiziano Sclavi! “Dopo un lungo silenzio” è il titolo della storia imbastita dallo straordinario “papà” di Dylan Dog, una vicenda dai toni intimistici e malinconici visualizzata con maestria da Giampiero Casertano. Un racconto che proporremo anche in una lussuosa versione da libreria e fumetteria, della quale potrete conoscere tutti i dettagli nel corso delle prossime settimane, sempre rimanendo sintonizzati sul nostro sito.

Altre uscite speciali da non perdere in questo bimestre sono legate a Tex (il quarto “album” cartonato, “Sfida nel Montana” – scritto da Gianfranco Manfredi e disegnato da Giulio De Vita – e il ventesimo Maxi), al secondo Dragonero Magazine (contenente una storia a episodi e tanti dossier, interamente a colori!), a Nathan Never – con i capitoli conclusivi della miniserie Annozero, il trentottesimo Agenzia Alfa e il numero 304 del mensile, realizzato dallo storico duo Michele Medda/Germano Bonazzi ed eccezionalmente in “technicolor” –, il diciannovesimo Storie da Altrove, il dodicesimo Speciale Dampyr e un romanzo a fumetti dedicato a Greystorm, geniale e malvagio antieroe creato da Antonio Serra e Gianmauro Cozzi.

Abbiamo aperto la nostra rassegna con l’Indagatore dell’Incubo e la chiudiamo di nuovo in clima dylaniato. Non solo perché dobbiamo citare il ventottesimo Maxi Dylan Dog, ma anche perché i sensori del nostro “contatore Sclavi” impazziscono, quando lo avviciniamo a “Zenith 666”: il seicentosessantaseiesimo albo della collana dedicata a Zagor – tutto a colori! – non solo è realizzato da due autori storici di Dylan Dog (Luigi Mignacco e Luigi Piccatto), ma riprende trame e personaggi creati proprio da Tiz, all’epoca in cui lavorava anche ai testi dello Spirito con la Scure. A rendere ancora più speciale questa uscita, poi, ci pensa un debutto storico: quello del nuovo copertinista di Zagor, Alessandro Piccinelli, che raccoglie l’importante eredità del Maestro Gallieno Ferri!

Buona lettura!