Story Teller Web 1

Il boia di Parigi

Il boia di Parigi

Approfondimenti, riferimenti filmici e bibliografici: un breve viaggio alle radici di "Il boia di Parigi", numero 1 della collana "le Storie".

Si può chiedere a un fumetto di “spiegare” la Storia? Certamente no. Però, forse, gli si può chiedere di “stuzzicarci” a saperne di più… La vicenda raccontata da Paola Barbato e Giampiero Casertano, da questo punto di vista, sembra proprio aver colpito nel segno! “Ascoltando” le voci di Internet e leggendo le vostre lettere, abbiamo incontrato passioni, curiosità e opinioni che meritano senza dubbio di essere coltivate e approfondite. Vogliamo provare a farlo insieme a voi, proponendovi un percorso di “esplorazione” – uno solo, accanto ai tanti possibili – un’Avventura della conoscenza, per scoprire quante storie si nascondono dietro a le Storie…

LO SFONDO
La “Rivoluzione francese” è l’evento-culmine della storia moderna. Ancora oggi, la sua ricostruzione – ma soprattutto la sua interpretazione – riescono a suscitare dispute e dissidi, a infiammare l’animo degli storici di professione così come quello degli “osservatori occasionali”… Inutile dire che un simile “mostro” deve essere affrontato con le armi più adatte. Ecco qualche suggerimento……

Filmografia 
La rivoluzione francese, documentario (Doug Shultz, 2005). Disponibile in Dvd.
La rivoluzione francese – film televisivo a episodi girato da Robert Enrico e Richard T. Heffron nel 1989. La versione doppiata in italiano è di difficile reperibilità, ma vale la pena cercarla…
Per uno sguardo parodistico, dissacrante e assolutamente spassoso… Fate la rivoluzione senza di noi (Bud Yorkin, 1970). Disponibile in Dvd.
Una curiosità per veri archeologi-cinefili: La Révolution Française, di Louis Feuillade (1911).
Chi sa il francese e vuole saperne di più, può anche dare la caccia al volume: Filmographie mondiale de la Révolution française, di Sylvie Dallet e Francis Gendron (Centre d’Action Culturelle de Montreuil- Èdition Des Quatre-Vents, Paris, 1989)…

Leggi sul web
Uno sguardo d’insieme – estremamente sintetico – sull’ Enciclopedia Treccani online.
La ricostruzione cronologica dettagliata, dal sito cronologia.leonardo.it
Il “Terrore”, cioè la fase più convulsa e controversa del processo rivoluzionario. Un breve riassunto delle sue tappe fondamentali presentata dal sito Sapere.it
Curiosità: quale fu il ruolo della musica nella grande rivoluzione? Una serie di brevi saggi compilati dagli esperti Giovani Ligasacchi e Maurizio Bignardelle.
Un approfondimento “tecnico” dello storico Luca Materazzo… la nascita di una nuova costituzione, alla fine del “Terrore”.

Bibliografia
Inutile dire che, su un tema così vasto, il lavoro degli storici ha prodotto una varietà sterminata di testi. Ci limitiamo a consigliarvi alcuni titoli…
Un classico del pensiero liberale ottocentesco: L’antico regime e la rivoluzione, di Alexis de Toqueville (Biblioteca Universale Rizzoli, 1996).
Un altro “classico”, ma un poco più recente… Storia della rivoluzione francese, di Albert Soboul (Biblioteca Universale Rizzoli, 2001).
Per avere sottomano una sintesi maneggevole: La rivoluzione francese, di Alan Forrest (Il Mulino, 1999).
Tornando a uno sguardo complessivo: La rivoluzione francese, di Francois Furet e Denis Richet (Laterza, 1998).
E, infine, per inserire i fatti su uno sfondo più ampio: Le rivoluzioni borghesi, 1789 – 1848, di Eric J. Hobsbawn (Laterza, 1988)…

LE IDEE CHE HANNO CAMBIATO IL MONDO
Fraternità, Eguaglianza, Libertà… Il celeberrimo motto rivoluzionario è la “punta di un iceberg” sotto cui si nascondono decenni di dibattiti, teorie, filosofie… In gran parte di tutto ciò nasce in seno al cosiddetto “Illuminismo”. Proviamo a saperne di più…

Leggi sul web
Un’imponente sintesi della storia dell’illuminismo … Potete leggerla sul sito Filosofico.net, dove troverete anche le biografie dei principali pensatori…
Il più celebre “monumento” del pensiero illuministico francese – l’ Encyclopedie di Diderot e d’Alembert, consultabile online (in inglese e francese)

Bibliografia
Se la rivoluzione è un tema “immenso” ancora più esteso è l’universo delle idee che la nutrì… Tra le centinaia di testi che potremmo suggerire, ci limitiamo a sceglierne alcuni , di portata molto generale…
L’illuminismo, di D. Outram (Il Mulino, 1997)
La filosofia dell’illuminismo, di Ernst Cassirer (La Nuova Italia, 1974)
Le origini intellettuali della rivoluzione francese, di D. Mornet (Jaca Book, 1982)
Storia e cultura dell’illuminismo, di N. Hampson (Laterza, 1969)…

STORIE DI UOMINI E DI DONNE
Tra i protagonisti de Il boia di Parigi, accanto al nostro Charles-Henri Sanson, compaiono alcune “figure” tanto celebri quanto controverse… Cosa si può fare per saperne un po’ di più? Ecco qualche spunto……

Leggi sul web
Su Charles-Henri Sanson: le vicissitudini della sua famiglia ricostruite dal nipote Henri-Clément.
Su Maximillien Robespierre: una interessante rassegna dei suoi discorsi pubblici. (in inglese).
Su Marat: un sito che raccoglie una vasta quantità di materiali autografi (in francese).

Bibliografia
Memorie di Sanson, di Honoré de Balzac (Mondadori, 2004).
Il terrore e la rivoluzione giacobina, di Maximillien Robespierre (Pgreco, 2012).
Maria Antonietta – la solitudine di una regina, di Antonia Frazer (Mondadori, 2004).
Luigi XVI – L’ultimo sole di Versailles, di Antonio Spinosa (Mondadori, 2008)
Storia e cultura dell’illuminismo, di N. Hampson (Laterza, 1969)…

LA GHIGLIOTTINA
Fu ideata – si dice – per rendere più “umana” l’esecuzione capitale… e, per quanto suoni grottesca, questa versione potrebbe non essere lontana dal vero. Basti pensare agli indescrivibili tormenti che i “pubblici supplizi” avevano inflitto ai condannati nei secoli precedenti… Insomma, la vera protagonista de Il boia di Parigi, merita uno sguardo più approfondito……

Leggi sul web

Ecco un sito “dedicato” alla terribile macchina del dr. Guillottin…
E una rapida biografia del suo (tutt’altro che orgoglioso) inventore.
Curiosità: furono gli italiani a inventare la ghigliottina? Un articolo dal quotidiano la Repubblica…

Bibliografia
La vedova allegra – breve storia della ghigliottina, di Antonio Castronuovo (Nuovi Equilibri, 2009)
Storia della ghigliottina, di Alister Kershaw (Feltrinelli, 1960)