Notizie Flash

Archivio Flash

Edicola

Le vie dei pensieri - UT 03 cover
 
Avventura Magazine Il Comandante Mark cover
 
Maxi Zagor n°27 cover
 
Per morte e per amore - Morgan Lost 8 cover
 

16 novembre 2014

La scomparsa di Giuseppe Barbati

La scomparsa di Giuseppe Barbati

Si è spento a Ostia, in provincia di Roma, il disegnatore Giuseppe Barbati: negli anni, le sue tavole hanno animato le pagine di Nick Raider, Ken Parker, Magico Vento, Shanghai Devil e Nathan Never. Il funerale si è tenuto giovedì 20 novembre, nella cappellina del cimitero di Telese Terme (BN).

È scomparso a Ostia (RM) il disegnatore Giuseppe Barbati. Nato a Napoli l'11 aprile 1966, Barbati, per lungo tempo vive e lavora a Bolzano. I suoi primi passi nel mondo del fumetto si devono alla collaborazione con lo studio di Dino Leonetti. Fa il suo esordio nel marzo del 1992, sulle pagine di "Balboa" (Edizioni Play Press), dopodiché entra a far parte, nello stesso anno, dello staff che realizza "Ken Parker Magazine", nella versione pubblicata da Parker Editore. Disegna, nel 1994, sei episodi della serie western "Ray Cooper", su testi di Piero Fissore, per il "Messaggero dei ragazzi" di Padova, poi, nel 1995, inizia a collaborare con la nostra Casa editrice, realizzando – in coppia con Bruno Ramella – il n. 85 di Nick Raider. Nel 1996 inizia anche la sua attività di docente presso la Scuola Romana del Fumetto, e dall'anno successivo insegna presso la Scuola del Fumetto di Pescara (oggi Accademia del Fumetto di Pescara), città nella quale si trasferisce nel 2000. 

Grazie alla confidenza acquisita con il western sulle pagine di Ken Parker, Barbati viene contattato da Renato Queirolo per entrare nello staff dei disegnatori di Magico Vento, collana creata da Gianfranco Manfredi, sulla quale esordisce nel 1997 (lavorando sempre in coppia con Ramella) e per cui realizza numerosi episodi (ben ventotto albi) fino alla sua conclusione, nel 2010. Di nuovo con Ramella alle chine, il 2012 lo vede inserito nello staff di disegnatori di Shanghai Devil (ancora su testi di Manfredi), mentre, tra il 2010 e il 2011, aveva iniziato a realizzare tavole anche per Nathan Never (chinato da Di Clemente e Casalanguida). Recentemente, era al lavoro su di una storia dell'Agente Speciale Alfa e, riformando la coppia con Ramella, sulle pagine di "Coney Island", mini-serie scritta da Gianfranco Manfredi, in programma per il 2015.

La redazione di Via Buonarroti lo ricorda con affetto e commozione.