Intervista

Il sentiero del Dampyr!

Il sentiero del Dampyr!

In un'intervista con Mauro Boselli, scopriamo in anteprima tutte le novità che riguardano la fine dell'anno dampyriano e la prima metà di ciò che attende l'Ammazzavampiri nel 2015!

A fine anno è tempo di anteprime per il nostro trio di ammazzavampiri preferito, Harlan, Tesla e Kurjak. Allora, senza timore, ci infiliamo nel “Mattatoio” del Maestro della Notte Mauro Boselli per vedere dove forgia i suoi terribili incubi e per scucirgli qualche succulenta novità sulle prossime storie in “un’intervista con il vampiro” grondante sangue.

► Dato il titolo dell'albo di Dampyr di dicembre, “Scomparsi!”, chi scompare in questa storia?

L’avventura di questo mese – come spesso succede nella serie che io e Maurizio Colombo abbiamo creato – inizia con una scena storica (nel senso che è realmente avvenuta): il mistero che aleggia in questa sequenza è destinato però a rimanere tale. Serve semplicemente a introdurre una dotta prolusione del celebre matematico professor Zardek (che già abbiamo conosciuto nella quadrupla storia londinese) sulle “scomparse inspiegabili”.

► Che cosa sono le scomparse inspiegabili?

C’è il famoso caso della “Mary Celeste” in cui l’intera ciurma di una nave scomparve senza lasciare traccia. C’è il caso di un villaggio ebraico, che è comparso (e scomparso) nel numero 99 della nostra serie ("Il villaggio incantato"). E c’è soprattutto il singolare personaggio della scrittrice Dolly MacLaine, amica di Draka e di Amber, che è sparita nel nulla, senza più dare sue notizie. In questa storia sapremo qualcosa di più su di lei, scopriremo anche chi l’ha rapita, ma i nostri eroi non riusciranno ancora a trovarla. Infatti, a Londra, si presenta loro un altro e più imminente pericolo: il ritorno di uno strano avversario, dotato di sconosciuti poteri, che già avevano incontrato a Parigi nel numero 158, “Serata al Gran Guignol”. Non vi sto a raccontare per filo e per segno, ma sappiate che Sho-Huan, questo è il nome con cui si fa chiamare, trascinerà Harlan e Kurjak insieme a lui in una terrificante e sorprendente cavalcata nel Multiverso, tra paesaggi alieni, mostri e enigmatiche creature, il tutto disegnato splendidamente da Alessandro Bocci. La storia si dipana in due albi. E, nel finale a sorpresa, rivedremo alcuni personaggi che i lettori non si aspettano di certo!


Cliccate sull'immagine per ingrandirla.

► A febbraio, invece, dove ci conduce il nostro Ammazzavampiri?

Nel mese più corto e freddo dell’anno, per scaldarci di brividi, la bizzarra fantasia di Samuel Marolla si unisce sapientemente alla professionalità di Diego Cajelli e al pennello di Alessio Fortunato per darci una versione piuttosto originale di una classica location da film Horror, ossia l’ospedale maledetto. L’ospedale in questione si trova su un’isola scozzese, nel pieno dell’inverno, e vi assicuro che l’atmosfera è veramente spettrale.


Cliccate sull'immagine per ingrandirla.

► L’albo del mese seguente, “Il figlio di Kurjak”, sembra essere importante per la continuità dampyriana, specialmente per uno dei tre protagonisti… A quale figlio ci riferiamo?

In effetti a tutti e due! Conosceremo meglio il figlio che Emil Kurjak ha perso nella guerra balcanica e scopriremo anche quello che non ha mai visto e che lo aspetta in un lontano mondo parallelo. I disegni sono di Daniele Statella e la storia è mia.


Cliccate sull'immagine per ingrandirla.

► Sbaglio o in Aprile Dampyr avrà un tocco femminile?

C’è una doppia new entry, Rita Porretto e Silvia Mericone, in cabina di regia. Il loro soggetto è davvero inquietante, una vera storia del terrore, con i disegni evocativi della colonna dampyriana Nicola Genzianella. Questi tre autori ci portano nel middle-west americano che già fece sfondo al numero 116, “Pioggia di demoni”. Il titolo, “La lunga notte dell’odio”, è tutto un programma….


Cliccate sull'immagine per ingrandirla.

► Poi ci aspetta l’esordio bonelliano di Maurizio Rosenzweig, un'autore che riverserà il suo talento in una storia doppia dal titolo “Rivolta nera”…

Sì, questa è un’escursione nella Dimensione Nera, luogo mitico per la serie di Dampyr che ha dato origine all’indimenticabile Thorke, ad altri avversari spaventosi e all’amico Ryakar. Ci troveremo dunque precipitati in un mondo alieno impegnato in una guerra contro le armate dell’Inferno, a cui farà da consigliere militare il professor Vapula, già visto nello speciale numero 9, “Gli studenti della Scuola nera”, realizzato da Paolo Bacilieri. Ovviamente, una doppia storia piuttosto bizzarra adatta all’estro genialoide di Maurizio.


Cliccate sull'immagine per ingrandirla.

► Infine, torneranno altri personaggi noti e attesi da tempo?

Alcuni torneranno, ma non ve lo posso e non ve lo voglio dire!

A cura di Giorgio Giusfredi