Erio Nicolò


Toscano (Firenze, 11 novembre 1919 - 27 febbraio 1983), Erio Nicolò è un protagonista assoluto del fumetto italiano fin dal lontano 1939, anno in cui debutta professionalmente con "Le due orfanelle", serie ospitata da "L'Avventuroso". Nel dopoguerra collabora con la Casa editrice Universo, per cui realizza "Forza John!" e "Chiomadoro, il Principe del Sogno" (1949, su testi di Luigi Grecchi), serie pubblicate entrambe da "Intrepido", e molte altre per "Il Monello". Nel 1964, inizia a lavorare per Tex con "Dramma nella prateria", una storia firmata in coppia col grande Galep. In circa vent'anni di militanza texiana, Erio Nicolò ha realizzato ventitré storie che si segnalano per l'assoluta classicità del suo tratto, di ascendenza "raymondiana", in grado di comunicare il senso del movimento anche nelle inquadrature più statiche, e che ha consegnato alla memoria dei lettori un Tex meno muscolare di altri che seguiranno, ma dotato di una maggiore, e più sfumata, sensibilità.

09/05/2013

Ultimi albi pubblicati

Il carro di fuoco
 
Un mondo perduto
 
Un diabolico intrigo