1983

Kerry il Trapper

Kerry il Trapper

Kerry Scott abbandona Nantucket, negli Stati Uniti d'America, e si reca nello Yellowstone, alla ricerca del padre, misteriosamente scomparso in quella zona. Qui giunto, il giovane eroe di questa storia incontra (in situazioni sempre diverse e imprevedibili) la scontrosa Meryl, l'enigmatico Queeg e il miope McBull. Affascinato dallo splendore della natura incontaminata della zona, il giovane si lascerà convincere facilmente a trasformarsi in trapper, creandosi una nuova vita nella meravigliosa regione. Preponderante, nelle storie di Kerry (apparse per alcuni mesi in appendice alle avventure de Il Comandante Mark), è anche l'elemento magico, trattato con grande abilità dal creatore della serie, Tiziano Sclavi, che è riuscito a rielaborare alcune situazioni classiche del fumetto (e anche del cinema) "di Frontiera", presentandoci personaggi più moderni e credibili, calati però in una realtà fantastica e dai risvolti inquietanti che, per i toni e i ritmi narrativi, anticipa di poco alcune delle principali tematiche della sua più fortunata creatura, vale a dire Dylan Dog. Successivamente, a Sclavi si sono avvicendati Giorgio Pelizzari e Marcello Toninelli. I disegni della breve serie, particolarmente curati ed eleganti, sono di Marco Bianchini e dei fratelli Domenico e Stefano Di Vitto.

14/05/2013