1948

occhio cupo

occhio cupo

La serie narra le avventure del nobile francese Carlo Lebeau che, accusato ingiustamente di omicidio, viene deportato in Canada con una nave. Riuscito a fuggire, assume l'identità di Occhio Cupo, un personaggio enigmatico ma, nello stesso tempo credibile e umano, che allo strano nome di battaglia unisce un fantasioso costume. La storia, ambientata nella zona dei Grandi Laghi, nel corso della guerra franco-inglese, avrà una felice conclusione quando Occhio Cupo assicurerà alla giustizia chi lo fece arrestare, sposandosi poi con Clara Montcain, la ragazza che lo aveva aiutato a fuggire dalla nave. Questa, in sintesi, la vicenda che ci viene raccontata da G. L. Bonelli, sempre sorretto dagli eloquenti disegni di Galleppini. Dalle foreste canadesi, poi, la storia si sposta sull'oceano, permettendo di riutilizzare, come abbiamo già detto, un'avventura di Capitan Fortuna, dopo aver ritoccato opportunamente i disegni di Albertarelli.

14/05/2013