Mister No Revolution

Cosa sarebbe successo se...

E se Jerry Drake fosse nato venticinque anni dopo? Avrebbe sempre combattuto in guerra, sarebbe sempre stato un reduce e si sarebbe sempre trasferito nel mezzo dell'Amazzonia. Ma sarebbe stato la stessa persona che conosciamo?

Mister No Revolution si basa su un espediente che negli Stati Uniti viene definito "what if": cosa sarebbe successo al personaggio, se una delle sue caratteristiche principali fosse stata diversa da quella che conosciamo?

Nel caso di Jerry Drake, abbiamo provato a trasportarlo in una "dimensione" diversa da quella cui siamo abituati: abbiamo ipotizzato che fosse nato venticinque anni dopo, e che quindi la guerra che ha combattuto non fosse più il secondo conflitto mondiale, bensì il Vietnam. Lo troviamo quindi soldato nel sud-est asiatico e poi reduce nella San Francisco di fine anni 60, in un mondo completamente diverso da quello che ha sempre animato le sue avventure. Ma naturalmente, anche questa volta gli avvenimenti lo porteranno in Amazzonia...

La storia si sviluppa in tre tappe, la prima delle quali sarà in libreria e fumetteria a novembre. In edicola, invece, i tre episodi arriveranno in sei albi a partire da dicembre. La sceneggiatura è di Michele Masiero, i disegni di Matteo Cremona e Alessio Avallone e i colori di Giovanna NiroAlessia PastorelloLuca Saponti e Stefania Aquaro.

Qui sopra vi presentiamo in anteprima tre tavole tratte dal primo volume della serie, per darvi una prima idea di quanto questo Mister No sia "rivoluzionario", ma anche come sia sempre il nostro amato Jerry Drake!


Se non volete perdervi nessun aggiornamento riguardo Audace, seguite la pagina Facebook della nostra nuova etichetta. Per rimanere aggiornati su tutte le novità della nostra Casa editrice, potete seguire la pagina Facebook ufficiale di Sergio Bonelli Editore e iscrivervi alla newsletter settimanale.

20/07/2018