Anteprima 2018

Il commissario Ricciardi 2018!

Il commissario Ricciardi è l'ultimo arrivato nella grande famiglia degli Eroi Bonelli. Nel 2018 che vi stiamo presentando un po' per volta, il personaggio creato da Maurizio de Giovanni vivrà parecchie avventure: scopritele in queste righe!

A cura di Luca Crovi.

La seconda avventura a fumetti del commissario Ricciardi approderà in libreria il prossimo 8 marzo e in edicola il 14 dello stesso mese. E non è stata scelta a caso, la data di uscita, perché nel giorno in cui si celebra la festa della donna i lettori bonelliani potranno assaporare una storia disegnata da Lucilla Stellato.

Ci sono diverse figure femminili, con caratteri e atteggiamenti diversissimi. Ognuna di loro, dalla più appariscente e sofisticata alla più semplice e umile, ha la propria bellezza, il proprio sguardo e la propria dignità.

"La condanna del sangue" è un fumetto che ha un colore molto particolare, come tutti quelli che compongono la quadrilogia de Le stagioni del commissario Ricciardi. È verde come la primavera del 1931 in cui è ambientato, ed è verde come gli occhi del personaggio creato da Maurizio de Giovanni. Questa tonalità è stata realizzata da Ylenia di Napoli e Andrea Errico (già coloristi de "Il senso del dolore"). "La condanna del sangue" è un giallo disegnato con cura dei dettagli da Lucilla Stellato, che si è trovata a suo agio nel rappresentare l'universo femminile che è al centro di questo episodio, sceneggiato con precisione da Sergio Brancato.

Come racconta la Stellato: "nella storia originale di Maurizio de Giovanni ci sono diverse figure femminili, con caratteri e atteggiamenti diversissimi. Donne di diverse classi sociali, tra l'altro. Ho cercato di sottolineare quanto più possibile queste differenze, nelle espressioni dei volti, nella recitazione e nell'abbigliamento. La moda femminile, poi, è da sempre più variegata rispetto a quella maschile, e questo fattore senz'altro aiuta; c'è più scelta e più possibilità di sbizzarrirsi con l'accostamento dei vari accessori: dalle borse, alle scarpe, ai gioielli. Un altro motivo che ha reso particolarmente interessante, per me, lavorare a questi personaggi femminili è che, pur essendo presenze importanti e ricorrenti all'interno della storia, queste donne non sono figure stereotipate, come spesso accade nel fumetto. Ognuna di loro, dalla più appariscente e sofisticata alla più semplice e umile, ha la propria bellezza, il proprio sguardo e la propria dignità".

Sono tante le donne in scena ne "La condanna del sangue": Enrica, Carmela, Nunzia, Concetta, Emma, Filomena, Teresa, Rituccia. E Maurizio de Giovanni è abilissimo a mostrarci come "un cuore di madre" possa mostrarsi pieno di affetto, amore ma anche cattiveria.

 width=
Una vignetta di Lucilla Stellato da "La condanna del sangue". Clicca per vedere l'intera tavola.

Come spiega lo stesso scrittore napoletano, la seconda inchiesta del commissario Ricciardi "è la storia di una cartomante che pratica anche l'attività di usuraia. Carmela Calise crea i sogni e poi li uccide nella stessa filiera. Viene trovata morta all'interno della sua casa nel Rione Materdei, dove è stata selvaggiamente picchiata. Quello che Ricciardi sentirà ripetere ossessivamente dall'immagine che percepisce di quella donna, è un antico e terribile proverbio che dice che Dio non è un mercante, e quindi non paga il sabato: 'O Padreterno non è mercante, ca pava 'o sabato. Cosa avrà voluto dire?". Spetterà al Commissario Ricciardi  rispondere e dare un volto all’assassino della donna. indagando fra i vicoli di una Napoli in cui la Primavera è appena arrivata, in silenzio e nel cuore della notte.

"La condanna del sangue" sarà disponibile in edizione deluxe da 176 pagine in libreria a partire dall'8 marzo e in edicola a partire dal 14 marzo nel formato da 160 pagine.

Per il 2018 sono previsti in uscita anche gli ultimi due episodi della serie: "Il posto di ognuno" (disegnato da Alessandro Nespolino e sceneggiato da Paolo Terracciano) e "Il giorno dei morti" (disegnato la Luigi Siniscalchi e sceneggiato da Falco-Terracciano-Brancato). Inoltre, a maggio 2018 uscirà in tutte le edicole un Magazine interamente dedicato al commissario Ricciardi e al suo creatore, Maurizio de Giovanni. Il volume conterrà, oltre ad alcuni servizi illustrati. anche quattro storie brevi: "Dieci centesimi", "Un mazzo di fiori", "Partire lasciare" e "Febbre".

Appuntamento mercoledì 7 febbraio con l'Anteprima 2018 degli albi "fuori serie" di Nathan Never!


Potete restare aggiornati su tutte le anteprime 2018 degli Eroi Bonelli seguendo la pagina ufficiale Facebook di Sergio Bonelli Editore. Per essere sempre aggiornati sulle avventure del commissario Ricciardi, invece, mettete mi piace alla pagina ufficiale Facebook.

Non perdetevi nessuna novità della nostra Casa editrice abbonandovi alla newsletter settimanale SBE.

05/02/2018