Libri

L'anima di Dragonero

Dopo il successo riscosso all'ultima fiera di Lucca, arriva in fumetteria e libreria "Senzanima", il volume di Luca Enoch e Mario Alberti che dà il via al racconto dei giorni in cui il giovane Dragonero si unisce a una famigerata compagnia mercenaria.

Dopo l'accoglienza entusiasta ricevuta da parte del pubblico di Lucca Comics & Games, arriva finalmente nelle librerie e nelle fumetterie Senzanima, la prima avventura "audace" di Dragonero, che dà il via al racconto dei giorni in cui il giovane Ian si unisce alla famigerata compagnia mercenaria conosciuta come "i Senzanima". Sceneggiato da Luca Enoch, il volume è disegnato da Mario Alberti, e per presentarvelo vi proponiamo qui un estratto dai suoi contenuti speciali e una ricca gallery.

"I Senzanima erano la migliore, la più reputata e la più temuta fanteria... e anche la più insolente, e la più rapace e fastidiosa. La Compagnia accoglieva qualsiasi avventuriero o ribaldo, purché si sottomettesse a una disciplina interna ferrea, avendone in cambio una protezione completa, basata sullo spirito di corpo e la solidarietà tra commilitoni."

Tratto dagli Annali del periodo dei Tumulti.

Sono molti, i periodi oscuri della vita di Ian Aranill, cavaliere Varliedarto, della casata degli Uccisori di Draghi, conosciuto come "Romevarlo", Dragonero. Uno di questi, riguarda la sua giovinezza, e forse si tratta del periodo più drammatico della sua vita quando, ragazzo ribelle fuggito da casa, si unì alla famigerata compagnia mercenaria dei Senzanima durante il violento periodo dei Tumulti.



Solo e lontano da casa, abituato a una vita comoda e protetta, privo di esperienza militare, il giovane Ian si ritroverà a condividere la tenda, il rancio, le estenuanti marce e le feroci azioni di battaglia con alcuni tra i più terribili soldati di ventura sotto il comando del capitano Greevo Senz'anima. In questo periodo, terrà un diario personale che riempirà con commenti, pensieri, appunti tattici, e ritratti dei suoi commilitoni.

Ian viene chiamato inizialmente "Pulzella", fino al rito del "filo d'oro": soltanto dopo aver dimostrato il proprio valore in battaglia potrà fregiarsi del simbolo della compagnia, un teschio ghignante, cucito nella carne. La compagnia è di proprietà di Horacio Ghenna, il potente signore della gilda dei Mercanti, che la gestisce in base a suoi piani oscuri, per arricchirsi e guadagnare sempre più potere.


Se non volete perdervi nessun aggiornamento riguardo Dragonero, seguite la pagina Facebook del personaggio. Se invece vi interessano le Dragonero Adventures, l'indirizzo della pagina Facebook della collana è questo. Per rimanere aggiornati su tutte le novità della nostra Casa editrice, infine, potete seguire la pagina Facebook ufficiale di Sergio Bonelli Editore e iscrivervi alla newsletter settimanale.