Giornale di Sergio Bonelli

È tempo di Avventura!

È tempo di Avventura!

Tre scatenati eroi balzano fuori dalle pagine di Dragonero per raccontare le loro “adventures”: sono Ian, Myrva e Gmor, protagonisti del debutto della nostra linea rivolta ai giovani lettori!

È uscita l'attesissima edizione di fine anno del Giornale di Sergio Bonelli, che presenta le tante novità che vi attendono nei prossimi due mesi.

L’autunno targato Sergio Bonelli Editore si presenta, anche quest’anno, davvero caldo. Ad aumentare la temperatura ci pensa il debutto della nostra linea che, pur non contraddistinta da una precisa etichetta, ci piace definire “young”, ovvero rivolta ai giovani lettori. A prendere sulle proprie spalle questo importante esordio ci hanno pensato Luca Enoch e Stefano Vietti, “strappando” alle pagine del loro fantasy a fumetti Dragonero tre amatissimi protagonisti, Ian, Myrva e Gmor, per raccontarne le avventure a rotta di collo di quando erano poco più che ragazzini. “Tre giovani eroi”, non a caso, è il titolo della prima uscita del mensile Dragonero Adventures, presentato nell’inedito formato spillato, 64 pagine, stampato su carta patinata, interamente a colori. Nella prima storia, splendidamente visualizzata da Riccardo Crosa (autore anche degli studi dei personaggi e delle dinamiche copertine della collana), lo scatenato trio si muove in una bucolica contea dell’Erondàr, la cui tranquillità viene improvvisamente turbata dal ritrovamento di una misteriosa costruzione sotterranea… è giusto l’incipit di un’avventura che si dipanerà nei primi albi del mensile, mettendo già a dura prova i tre coraggiosi amici, ponendoli a confronto con maghi, incantesimi, portali incantati, goblin, stregoni e ogni sorta di affascinante quanto pericolosa creatura. Un appuntamento da non perdere!

Altrettanto atteso è l’arrivo in edicola degli adattamenti dei romanzi di uno degli scrittori più amati del momento: il suo nome è Maurizio de Giovanni e la sua più celebre creatura letteraria è Luigi Alfredo Ricciardi, protagonista di “Il senso del dolore”, primo dei quattro volumi di “Le stagioni del Commissario Ricciardi”. Ambientato nella Napoli degli anni ’30, il racconto è incentrato sulla figura di un commissario di polizia impegnato a indagare su alcuni efferati omicidi che insanguinano il capoluogo campano: il suo dono, che è anche la sua maledizione, è quello di riuscire a vedere i morti di morte violenta, raccogliendo le testimonianze dei loro ultimi segnali di vita. Una serie che ha già appassionato milioni di lettori in libreria e che ora la nostra Casa editrice ha l’onore e il piacere di presentare in edicola, ogni quattro mesi, in versione a fumetti.

Le iniziative speciali non finiscono qui, ovviamente. Morgan Lost debutta con una nuova formula: diverso e più agile il formato, avventure dalla continuità più stringente. Per Tex e Dylan Dog è di nuovo tempo di “Color”. Il primo con la versione autunnale della collana a colori, caratterizzata dalla presenza di molti autori e di ben cinque storie complete. Il secondo proporrà un unico racconto, racchiuso da una copertina firmata da Grzegorz “Thorgal” Rosinski! Scocca l’ora del Color anche per Zagor che, da questa sesta uscita, raddoppia la periodicità, presentandosi in edicola ogni sei mesi. Per i seguaci di Nathan Never si segnalano il ventunesimo Universo Alfa (dedicato alla serie-nella-serie Esp Files) e il ventottesimo Speciale. Per chi ama il fantasy, oltre all’albo mensile e al già citato Adventures, Dragonero torna a offrire il suo Magazine, tutto a colori e ricco di storie e dossier. Chiudiamo con un albo-evento, proposto “in technicolor”. Il numero 375 di Dylan Dog vede infatti ricomporsi una storica coppia da sogno (o da incubo?): Tiziano Sclavi e Angelo Stano portano l’inquilino di Craven Road a far luce… “Nel mistero”!

Scoprite tutte queste novità tra le pagine della nuova edizione del Giornale di Sergio Bonelli!

Luca Del Savio