Gallery Zagor

Studi da copertinista

A ottobre dello scorso anno, Alessandro Piccinelli ha esordito come copertinista di Zagor. Nella nostra gallery, vi mostriamo quanto il suo lavoro di illustratore parta da lontano, spesso da un'idea molto distante da quella che giungerà poi in edicola...

La copertina di "Zenith 666", datata ottobre 2016, è stata la prima disegnata da Alessandro Piccinelli. Il disegnatore comasco, che ha raccolto la pesante eredità di Gallieno Ferri, nel ruolo di copertinista della storica serie a fumetti, ci ha regalato alcuni studi preparatori realizzati negli ultimi mesi, alcuni dei quali, come potete vedere, risultano molto diversi dai disegni poi utilizzati per la copertina vera e propria. Come lo stesso Piccinelli ci aveva raccontato in un'intervista, infatti, per realizzare una buona copertina bisogna prima trovare l'idea giusta e quindi giocare sull'inquadratura e il taglio dell'immagine.

Le immagini che vi proponiamo servono a mettere in luce quanto sia complesso, a volte, trovare quell'idea giusta e il taglio più efficace per l'inquadratura.

Le gif che trovate si seguito vi mostrano il passaggio dal primo bozzetto alla cover definitiva, se volete gustarvi in un formato più grande le tavole potete trovarle nella nostra gallery.

Buon divertimento!

Zagor n. 617 "In cerca di Rakosi"

Maxi Zagor 29 "Le strade di New York"

Zagor n.620 "Tra i ghiacci del Nord"

Zagor n.621 "Il grido della Banshee"


Lo Spirito con la Scure è anche su Facebook, seguite la pagina ufficiale della collana. Per non perdervi anteprime e aggiornamenti dell'universo bonelliano, potete seguire la pagina Facebook ufficiale di Sergio Bonelli Editore oppure abbonatevi alla newsletter settimanale SBE.