DVD

Sulle tracce di Sclavi

È disponibile in libreria, fumetteria e sul nostro sito “Nessuno siamo perfetti”, edizione in DVD del documentario di Giancarlo Soldi dedicato a Tiziano Sclavi. L’uscita è arricchita da un maxi poster pieno di contenuti. Ce lo presentano i due autori: Franco Busatta e Federico Maggioni.

Finalmente è disponibile (in libreria, fumetteria e anche sul nostro Shop Online) il DVD del film di Giancarlo Soldi, menzione speciale ai Nastri d’Argento 2015, dedicato a Tiziano Sclavi, il creatore di Dylan Dog. Nei suoi 67 minuti, "Nessuno Siamo Perfetti" ripercorre, attraverso le parole dello stesso Sclavi, la storia dell’autore, i ricordi di bambino, la vita nella provincia pavese, l’approccio alla scrittura, la vita da fumettista, il successo. Quello offerto dall’occhio di Soldi, nel documentario prodotto da Bizef, è un ritratto inedito, sincero, e meravigliosamente poetico del “papà” di Dylan Dog. Un ritratto che prende forma anche attraverso le testimonianze e i racconti di molti nomi noti, del fumetto e non solo: Grazia Nidasio, Bianca Pitzorno, Lorenzo Mattotti, Dario Argento, Walter de Silva, Sergio Castellitto, Thony, Giovanni Soldini, Mauro Marcheselli e Michele Masiero.

La confezione contiene un poster-giornale illustrato da Aldo Di Gennaro, con il retro, “Tracce di Sclavi” – curato da Franco Busatta per i testi e da Federico Maggioni per la grafica – che raccoglie alcune tracce, appunto, dello Sclavi meno noto, costituite da brevi dichiarazioni e ricordi di amici e colleghi riguardo il giovane redattore e poi scrittore e sceneggiatore. Sono gli stessi Busatta e Maggioni a presentarcelo con la loro chiacchierata che vi offriamo qui di seguito.

Franco Busatta: L’idea di partenza di “Tracce di Sclavi” è stata quella di mettere in collegamento l’immagine grande del ritratto di Sclavi, realizzato da Aldo Di Gennaro, al racconto corale di amici e collaboratori che hanno simpatia e conoscono il suo lavoro. Tu però non eri particolarmente convinto di utilizzare per il poster proprio quell’illustrazione, risalente agli anni Settanta…

Federico Maggioni: In effetti, avevo delle perplessità perché temevo che Tiziano non venisse riconosciuto, dato che quel ritratto, per certi versi provocatorio, ma di sicuro affettuoso, risale ai primissimi tempi della sua carriera. L’abbigliamento, comunque, è già pressoché quello definitivo, che ha caratterizzato il suo look negli anni del boom di Dylan Dog.

Laddove il film di Giancarlo Soldi si concentra sulla dolente intimità di Tiziano, noi, con il poster/giornale, abbiamo indagato il suo percorso professionale, dando la parola a coloro che l’hanno incrociato.

FB: I testi del nostro poster/giornale sono nati un po’ in contrapposizione ai contenuti di “Nessuno siamo perfetti”. Laddove il film di Giancarlo Soldi si concentra sulla dolente intimità di Tiziano, ripercorrendone le problematiche con grande meticolosità, noi, invece, abbiamo indagato il suo percorso professionale, dando la parola a coloro che l’hanno incrociato, te compreso.

FM: Per quanto riguarda l’impianto grafico dei testi, io ho cercato una forma che potesse raccogliere queste testimonianze e avesse la possibilità di inserirvi degli elementi grafici. Da qui l’idea del giornalone e delle colonne a correre, con disegni, illustrazioni e foto riguardanti la carriera sclaviana.

FB: Colgo l’occasione per dire che considero un onore lavorare con un grafico, un cartoonist della tua levatura che con Tiziano ha firmato un capolavoro fumettistico come “Là, nel Selvaggio West” e la rivista Pilot. Ma che effetto ti ha fatto leggere le testimonianze qui riportate?

FM: Ho ritrovato nelle dichiarazioni di amici e collaboratori da te raccolte l’inconfondibile personalità di Tiziano, in tutte le sue molteplici sfaccettature. Chiuderei ricordando che “Tracce di Sclavi” diventerà un corposo e illustratissimo volume, il prossimo anno, destinato ad analizzare in profondità tutti i suoi lavori, anche quelli meno conosciuti, sempre affidandosi alle voci di coloro che negli anni hanno avuto a che fare con lui.

Nessuno Siamo Perfetti - DVD, durata 67', formato video 16/9 1:85, audio Stereo 2.0, disco singolo + poster-giornale, Euro 18