Lucca Comics 2018

Copertine lenticolari per Dylan e Zagor

A Lucca Comics & Games 2018 la nostra Casa editrice presenterà due albi particolarmente speciali. Zagor 640 (ossia Zenith 691) e Dylan Dog 387 saranno disponibili in fiera con una particolarissima copertina lenticolare. Scopritele qui!

Sergio Bonelli Editore sarà presente a Lucca Comics & Games 2018 con i suoi fumetti e i suoi autori. Giorno dopo giorno, questo spazio ospita un conto alla rovescia che vi presenta tutte le novità - editoriali e di merchandising - che potrete trovare ai nostri stand. I fan di Zagor e Dylan Dog hanno un motivo in più per correre ai nostri stand.

Con il numero 387, in edicola dal 29 novembre, inizia per il personaggio creato da Tiziano Sclavi l'atteso "ciclo della meteora", un gruppo di episodi - connessi da un evento apocalittico - che ci porterà fino al numero 400. Per "festeggiare" l'evento che sconvolgerà il mondo dell'Indagatore dell'Incubo, a Lucca Comics proponiamo una versione speciale dell'albo, dotata di una impressionante copertina lenticolare che ritrae proprio l'arrivo sulla Terra del frammento infuocato proveniente dallo spazio. Il disegno è di Giuseppe Camuncoli.

E Zagor non è da meno, perché all'affollatissima fiera toscana avrà anche lui la sua cover lenticolare, che ritrae lo Spirito con la Scure mentre attraversa la copertina aggrappato a una liana in un disegno di Gallieno Ferri. Si tratta della versione variant di Zagor n. 640 (cioè Zenith n. 691), Il tempio delle mille morti, che nella sua edizione normale arriva in edicola il 3 novembre.

Entrambe le variant hanno un prezzo di 6 euro, ed entrambe saranno disponibili nel nostro Shop online a partire dai giorni di Lucca Comics.


Se non volete perdervi nessun aggiornamento riguardo Zagor seguite la pagina Facebook del personaggio, mentre se siete più interessati a Dylan la pagina da seguire è questa. Per rimanere aggiornati su tutte le novità della nostra Casa editrice, potete seguire la pagina ufficiale di Sergio Bonelli Editore su Facebook o su Instagram e iscrivervi alla newsletter settimanale.

13/10/2018