Le Storie

Se Agatha Christie incontra Asimov

In edicola il 12 settembre, il nuovo numero di Le Storie - "La legge zero" - parte da una interessante domanda: cosa succede mescolando, come fonti di ispirazione, la più celebre giallista di tutti i tempi e il più famoso autore di fantascienza del XX secolo?

Cosa accadrebbe se Agatha Christie incontrasse Isaac Asimov? È più o meno da questa domanda che "La legge zero" ha mosso i primi passi, suppergiù un anno fa... Cosa accadrebbe se l'esponente più celebre del genere Giallo "classico" - il cosiddetto whodunit - incontrasse uno tra i più popolari (se non il più popolare) degli autori fantascientifici del Ventesimo secolo? La sfida, quella di rispondere a questa domanda, fu raccolta da Giovanni Eccher con l'entusiasmo che meritava. Per lui, storico collaboratore di Nathan Never, era del resto un'occasione doppiamente stuzzicante: ideare ex novo un Futuro il più possibile slegato da personaggi, ambientazioni e atmosfere - nonché dalla stringente continuity - che governano abitualmente le avventure dell'agente Alfa, avere la chance di creare "dal nulla" un universo con regole proprie... c'è qualcosa di più inebriante per uno storyteller? Da questo punto di vista, l'ispirazione fornita da un gigante come Asimov era assolutamente perfetta.

Di fatto, oltre ad aver costruito l'architettura cosmica millenaria del cosiddetto Ciclo delle Fondazioni, aver edificato quello dei Robot e aver prodotto decine di romanzi e racconti di Science Fiction, il russo-americano Isaak Judovic Azimov (1920-1992), fu anche un iperattivo divulgatore scientifico, autore di libri per ragazzi e di saghe Fantasy, ma anche e soprattutto un eccellente giallista. Nella serie di romanzi "dei Vedovi neri", pubblicati a partire dal 1974, il grande scrittore si divertì a proporre una situazione-tipo che, per certi versi, ricorda quella che troverete nelle prossime pagine: un gruppo di gentiluomini "appassionati del delitto" che si riuniscono intorno a una sontuosa cena per risolvere il mistero di volta in volta proposto da un ospite occasionale... e regolarmente chiarito dal geniale maggiordomo Henry Jackson. Se a questo unite i Dieci piccoli indiani della Christie (1939), avrete la miscela del cocktail. A quelli tra voi che, a questo punto, avvertono la minacciosa suoneria dell'Allarme Spoiler, diciamo senza scomporci di disattivarla prontamente.


Una vignetta tratta da "La legge zero", Le Storie n. 60. Testi di Giovanni Eccher, disegni di Valentino Forlini.

Non basta una lista d'ingredienti a fare una ricetta; ci vogliono l'abilità, il coraggio e l'astuzia di un cuoco esperto per dare al piatto il giusto equilibrio di Gusto & Presentazione... Quest'ultima, peraltro, è garantita dal tratto sobrio e leggibilissimo di Valentino Forlini, indispensabile per destreggiarsi nelle acque oscure in cui state per tuffarvi. Il disegnatore cremonese, peraltro, si è reso nostro complice nella messa a punto di un piccolo esperimento: questo stesso mese (dal 19 settembre, per la precisione) potrete infatti vederlo all’opera anche su Nathan Never - nell'albo intitolato "Il dilemma" - e verificare così se e quanto la "nostra" Fantascienza sia diversa da quella del longevo eroe bonelliano.

Scherzi a parte (o forse no?), vi segnaliamo altre due "coincidenze" che toccano la nostra serie. Prima di tutto ricordiamo che, per gli amanti del fantastico, pure il prossimo mese sarà segnato da un appuntamento saporito, quello con due firme "di culto" del fumetto italiano: Antonio Serra e Maurizio Rosenzweig. L'altra, invece, riguarda l’albo uscito a giugno ("Polvere di fata") e lo Speciale a colori di luglio ("Lavennder"): entrambi traevano linfa da un classico della letteratura... quale? Dite la vostra sulla pagina Facebook della nostra collana.

A cura di Gianmaria Contro


Se non volete perdervi nessun aggiornamento riguardo Le Storie, seguite la pagina Facebook della testata. Per rimanere aggiornati su tutte le novità della nostra Casa editrice, potete seguire la pagina Facebook ufficiale di Sergio Bonelli Editore e iscrivervi alla newsletter settimanale.