Anteprima Dampyr

Verso il numero 200... e oltre!

Una ricca panoramica sui tanti, sorprendenti contenuti che ci attendono tra le pagine della serie dell’Ammazzavampiri, collana che si appresta a tagliare il traguardo dei 200 albi!

Per parafrasare il celebre incipit di una storica serie TV, la nostra collana sta navigando in mari avventurosi per arrivare là dove nessun Dampyr è mai giunto prima!

Alcuni di quei mari tempestosi li avete già visti nelle storie arturiane che vedono protagonista l’antico Dampyr, Taliesin. Racconti che lo stesso curatore della serie non esita a definire coraggiosi, in quanto hanno spiazzato ben più di un lettore. Ma, come sapete, Dampyr è nato con una duplice anima: contemporanea e storica. Ne è un esempio anche la doppia avventura che ha inizio a settembre (sul numero 198, “Lyonesse”), che vede l’esordio ai disegni dello straordinario Michele Rubini. Il disegnatore umbro, lo vedrete, dimostra, tavola dopo tavola, tutta la sua prodigiosa vena creativa che i più affezionati lettori bonelliani avranno già potuto ammirare tra le pagine di Zagor (collana su cui ha debuttato nel 2007), in particolare nelle avventure più fantasy come “Il mondo perduto” e “Lo scettro di Tin-Hinan”. Attualmente, la sua bravura lo ha portato a venire arruolato nello staff di Tex. Nei prossimi mesi, infatti, lo vedrete alle prese con una storia del Ranger a tinte horror (scritta da Moreno Burattini e inserita nel Color Tex autunnale) e nel Tex Magazine, in un racconto breve dedicato a Kit Willer, su testi dello sceneggiatore statunitense Chuck Dixon. Per Dampyr abbiamo pensato di affidargli un’avventura piena di fuochi d’artificio, un affresco storico che vede in scena ben cinque Maestri della Notte (vi sfidiamo a indovinare quali)! Il tutto ambientato su uno sfondo ricco di battaglie sul mare, nell’antica Caledonia, contro eserciti di vampiri al comando di due dei più importanti e pericolosi Maestri della serie: Mordha (padre di Taliesin) e Draka (padre di Harlan). Avrete pane e sangue per i vostri affilati canini, in attesa del numero 200!


Una spettacolare battaglia disegnata da Michele Rubini (cliccate sull'immagine per vedere la tavola).

Il fatidico duecentesimo albo – una meta che poche altre serie hanno avuto destino di raggiungere – sarà affidato alla sceneggiatura di Boselli e ai disegni di Luca Rossi, con i colori di Romina Denti, e segnerà il ritorno col botto alle atmosfere contemporanee. Siamo nel teatro di guerra mediorientale e l’armata delle tenebre di Erlik Khan assedia un gruppo di rifugiati yazidi. Harlan accetterà la sfida del suo nemico, ma porterà con sé una squadra composta dai suoi più fedeli compagni d’avventura. Oltre a Tesla e Kurjak rivedremo T-Rex e i suoi mercenari, Bobby Quintana, Jim Fajella, Ann Jurging, Kenshin il ronin con i suoi yakuza, Tomsa e i non morti di Draka, Godwin Brumowski col suo aereo, ma anche (udite!) i Lupi Azzurri, che si uniscono al loro vecchio nemico nella comune causa contro i vampiri. Vista l’abbondanza di personaggi e la presenza di tanta carne da macello, l’albo godrà di una foliazione di ben 110 pagine!


Il fatidico numero 200, testi di Mauro Boselli, disegni di Luca Rossi, colori di Romina Denti
(cliccate sull'immagine per vedere la tavola intera).

Ma le sorprese non finiscono qui: oltrepassate le colonne d’Ercole del numero 200 ci troveremo di fronte ad altri territori sconosciuti. La follia di Boselli ha fatto sì che il duecentesimo albo e i successivi si svolgano tutti nell’arco di una sola, lunga notte che vedrà Dampyr e i suoi amici impegnati su tre fronti in una disfida all’ultimo sangue anche contro Black Annis, Lord Marsden e l’inafferrabile Sho-Huan! Nel 201 (“Black Annis!”, disegnato da Nicola Genzianella), Harlan si dividerà tra Londra (un assedio sanguinoso al Globetrotter’s Club), l’Asia centrale e sconosciuti mondi pieni di orrore in cui si trova prigioniera la scrittrice scomparsa Dolly McLaine. Il 202 (“Nel mondo dei Maestri”, disegnato da Alessandro Bocci) vedrà venire tutti i nodi al pettine, con un’incursione di Marsden nel nuovo mondo della razza dei Maestri: attaccherà il palazzo di Draka, dove si nascondono la sua nuova sposa e il suo figlioletto. Riuscirà Harlan a salvare il misterioso fratellino che non ha ancora conosciuto? Quali personaggi si salveranno e quali periranno in questa guerra totale?


Particolare di una tavola firmata da Alessandro Bocci (cliccate sull'immagine per vedere l'illustrazione intera).

Naturalmente, Dampyr non finirà qui e ci saranno altre sorprese, nel 2017, di cui parleremo più avanti. Nel frattempo, tenete d’occhio le edicole per l’attesissimo Dampyr Magazine – in arrivo a novembre – con copertina di Luca Rossi e tre storie complete (Boselli & Bacilieri raccontano di un famoso pittore di Troll, John Bauer; Colombo & Genzianella racconteranno un’avventura di Tesla; Boselli & Roi rivisiteranno un classico di Fitz-James O'Brien, “La lente di diamante”). Già a ottobre, inoltre, non perdete lo Speciale Dampyr, che vede due sensazionali esordi: Moreno Burattini ai testi e l’oscuro Fabrizio Longo ai disegni. I due autori precipiteranno Harlan negli orrori dell’Inferno dantesco!

A cura di Mauro Boselli.


Dampyr è anche su Facebook! Seguite la pagina ufficiale dell'Ammazzavampiri di Boselli e Colombo. Non perdetevi nessuna notizia dall'universo bonelliano iscrivendovi alla newsletter settimanale SBE.