Dragonero

Nuova linfa per la app di Dragonero!

L'applicazione per iPad dedicata alla serie Fantasy di Enoch e Vietti riceve un corposo "update": schede aggiornate, nuove ambientazioni, nuovi personaggi!

Mentre tra gli iBooks – recuperabili attraverso iTunes – prosegue il successo della ristampa digitale dell'esauritissimo Romanzo a Fumetti d'esordio, Dragonero continua la sua avventura nel mondo delle App pensate per i tablet di Apple. Dragonero per iPad, infatti, si aggiorna e propone nuovi contenuti, sempre gratuiti e tutti da scoprire. Sfogliando la nostra gallery in apertura potete già farvi un'idea delle novità, costituite da nuove schede dei personaggi, un aggiornamento delle sezioni Video e Albi, una presentazione rivista e corretta dei protagonisti della serie.


L'app di Dragonero su iTunes
(cliccate sull'immagine per ingrandirla)

Inoltre, sono state aggiunte nuove ambientazioni sulla mappa 3D. Come sapete, l'App (sviluppata da Fulvio Massini e Andrea Artusi – responsabili anche dell'applicazione dedicata a Martin Mystère) si "apre" offrendo agli occhi dei curiosi una mappa dell'Erondàr, nella tradizionale visuale "piana". Per passare a una visualizzazione tridimensionale, che garantisce una visita più approfondita al mondo in cui Ian Arànill e i suoi compagni vivono le loro avventure, basterà trascinare lo schermo con due dita. Così facendo, potremo scegliere l'altitudine dalla quale "volare" sui territori fantastici creati dalla penna di Luca Enoch e Stefano Vietti e dalle matitie di tutti i disegnatori del mensile: man mano che ci avvicineremo ai punti di interesse presenti sulla mappa, questi compariranno sullo schermo e, con un "tap" sull'immagine che vedremo comparire, potremo ingrandire la panoramica disegnata del luogo, tratta direttamente dagli albi in pubblicazione.

Se non vi foste ancora avvicinati alla serie a fumetti, l'App di Dragonero non potrà che incuriosirvi con i suoi tanti contenuti. Se non vi basta e desiderate un assaggio di ciò che vi attende ogni mese in edicola, non vi resta che scaricare gratuitamente il numero 0 della collana.