Anteprima 2014

Lilith: tra streghe e conquistadores!

La cronoagente di Luca Enoch prosegue il suo viaggio a caccia del Triacanto: scopriamo in che epoche ci porterà nella tredicesima puntata della nostra panoramica.

A cura di Luca Enoch

Cliccando sull'illustrazione in apertura potete sfogliare la gallery con le immagini relative ad alcuni albi del 2014 targato Lilith.

La prima avventura dell'anno, in uscita a giugno, ci porterà nell'Italia settentrionale, alla fine del XVI secolo.


Lilith azteca in un disegno di Luca Enoch
(cliccate sull'immagine per ingrandirla)

In una cittadina podesteria di Genova, nell'entroterra ligure, il podestà argina il malcontento popolare per la prolungata carestia, riversando la colpa sulle “sciagurate donne” che praticano la stregoneria e procede all'arresto di guaritrici e prostitute. Si mette in moto, così, un meccanismo perverso: sotto tortura le sventurate accusano altre donne fino a coinvolgere anche le mogli e le figlie dei notabili della cittadina. In questo contesto, Lilith si troverà a dare la caccia al portatore del Triacanto, senza avere alcuna traccia della sua identità e dovrà passare attraverso le maglie dell'Inquisizione.

Nell'albo di novembre vedremo come la civiltà mesoamericana di inizio XVI secolo, alla vigilia dell'arrivo dei conquistadores spagnoli, sia radicalmente mutata per la distopia causata da Lilith 500 anni prima.

I precoci contatti tra i Toltechi e i coloni normanni di Vinland, nel XII secolo, hanno portato in Messico i cavalli, la metallurgia, le tecniche della navigazione e la resistenza agli agenti patogeni europei. Quello che Hernan Cortes si troverà davanti, dopo essere sbarcato sul continente, non sarà un esercito di soldati appiedati e armati solo di spade di legno e lame di ossidiana. Lilith dovrà usare a suo vantaggio il complesso sistema di credenze religiose degli Aztechi per poter rintracciare il Triacanto che si nasconde tra gli avventurieri spagnoli.

Appuntamento a lunedì 10 febbraio, con l'anteprima dell'annata 2014 di Nathan Never!