25 novembre

Il fumetto dice Basta!… alla violenza sulle donne.

In occasione della "Giornata contro la violenza sulle donne", i nostri Julia e Dylan Dog – insieme a tante altre eroine ed eroi dei fumetti – diventano testimonial di una campagna sociale e di una raccolta di fondi promossa da PostCardCult e da Comics TV.

Il femminicidio è, da sempre, una piaga sociale: le donne sono quotidianamente costrette a subire  soprusi più o meno espliciti da parte di una società per larghi tratti misogina e ignorante.

Registriamo, dolorosamente, come nel corso degli ultimi anni nel nostro Paese si stia verificando un incremento delle vittime. Sono già 81 le donne che nel corso del 2013 sono state uccise mentre, secondo i dati che emergono dal rapporto Eures-Ansa, ogni 12 secondi una donna viene colpita da atti di violenza di genere (fisica, verbale e psicologica), ogni giorno 95 donne denunciano di aver subito minacce e 87 di aver subito ingiurie; 64 donne al giorno sono vittime di lesioni dolose, 19 di percosse, 14 di stalking, 10 di violenze sessuali.

Un panorama così desolante non può che suscitare indignazione e spingere ognuno a fare qualcosa, nei limiti delle sue possibilità. Dal canto suo, PostCardCult ha coinvolto le maggiori realtà editoriali del panorama fumettistico italiano, e non solo, e ha creato una Comics Collection di dodici cartoline più una cover. La campagna "Il fumetto dice Basta!" si compone di due fasi, la prima è un progetto di raccolta fondi (crowfounding). Partito il 7 novembre, si concluderà a fine mese: chi vorrà donare un contributo in denaro riceverà una ricompensa adeguata. Visitate questo link per conoscere nel dettaglio le modalità di adesione e le ricompense. La seconda parte dell'iniziativa è una campagna di sensibilizzazione sociale attraverso la distribuzione delle cartoline nelle location pubbliche di Milano.

Nel cofanetto "Il fumetto dice Basta!", oltre ai nostri Julia e Dylan Dog, potrete trovare come testimonial Eva Kant, la fidanzata di Diabolik, Asso, alter ego di Roberto Recchioni, "A Panda piace", una donna disegnata dal maestro Milo Manara, "Inès" di ReNoir e "Io so' Carmela", dall'omonimo graphic novel edito da Becco Giallo, il protagonista de Il Corvo, Long Wei di Diego Cajelli, una cruda ma efficace immagine di Alessandro "Ganassa" Mazzetti, ed un ritratto di Francesco Facchinetti opera della nostra Lola Airaghi. Potete vedere tutta la collection nella gallery in apertura del nostro articolo.

Per aderire all'iniziativa visitate il sito PostCardCult.

Mentre per ulteriori informazioni sul tema della violenza sulle donne oppure per ricevere aiuto, potete contattare queste associazioni:

Telefono Donna - www.telefonodonna.it - 02.64.44.30.43/44
Telefono Rosa - www.telefonorosa.it - 06.37.51.82.82
Doppia Difesa - www.doppiadifesa.it - 06.68.80.64.68 oppure 06.68.30.94.91

25/11/2013